Veldhoven 2011 – USA1 vs USA2: scontro generazionale

english version »

Quando si è saputo che due delle squadre qualificate per le semifinali della Bermuda Bowl erano USA1 e USA2, gli accoppiamenti sono stati immediatamente definiti. Secondo il regolamento dei campionati, infatti, qualora si qualifichino per le semifinale due squadre statunitensi, tali squadre devono scontrarsi nella semifinale: questo meccanismo assicura una finale tra una squadra americana ed una europea.

Lo scontro tra le due squadre americane è particolarmente stimolante poiché si va sviluppando sullo sfondo un conflitto generazionale. Le selezioni americane per l’accesso ai Mondiali sono state il primo round di questo conflitto: Usa2, che rappresenta l’ultima generazione del bridge americano, ha strappato il posto alla squadra di Nickell, che rappresenta la vecchia generazione: Mecksroth-Rodwell, Mahmood- Hammann, Nickell-Katz.

Questa semifinale delle Bermuda Bowl  deciderà, pertanto,  quale generazione guadagnerà il diritto a difendere la bandiera americana contro l’Europa.

In Europa quasi tutti (esclusi gli Olandesi ovviamente) preferirebbero fosse l’Italia a difendere il Vecchio continente contro l’America. Una finale che presenterebbe lo stesso paradigma della semifinale, il Nuovo contro il Vecchio Mondo: USA vs Europa.

Fernando Lema

(CSBNews)

(Visited 118 times, 1 visits today)
Previous Entries Veldhoven 2011 - Usa1 vs Usa2: Clash of generations Next Entries Pierre Zimmermann eletto Personalità del Bridge dell'anno 2011