Get a site

Trofeo Lady Milne – di Liz McGowan

read english version »

Trofeo Lady Milne – 15-17  Aprile 2011. Questo trofeo, che oggi è l’alter ego femminile del Camrose, ha una lunga storia. Fu presentato per la prima volta nel 1934 da una certa Lady Milne come un torneo ad eliminazione diretta tra squadre britanniche femminili, l’equivalente del prestigioso British Gold Cup. Le iscrizioni però erano sempre troppo poche per giustificare il proseguimento dell’evento come tale, quindi nel 1950 divenne una sfida tra le vincitrici dei campionati femminili di Inghilterra, Scozia, Galles ed Irlanda del Nord. Anche l’Irlanda partecipò in quel primo anno – e la Scozia vinse.

Dopo il 1950 l’Irlanda si ritirò dal Camrose, ma l’evento proseguì con quattro squadre. L’Inghilterra vinse quasi sempre, salvo che nel 1956, quando la Scozia prese la sua seconda vittoria, e nel 1967 e 1968, vinti dal Galles.

Per frenare il dominio inglese vennero fatti dei cambiamenti: ad imitazione del Camrose, gli incontri furono divisi in tre set di dieci mani, con due ridicoli segmenti da cinque mani alla domenica; dopo i tre segmenti furono conteggiati separatamente, trasformando il torneo in formato svizzero. Questo ebbe l’effetto desiderato: la Scozia vinse il suo terzo titolo nel 1980, dopo 24 anni, quindi di nuovo nel 1984 e 1986; l’Irlanda del Nord vinse nel 1981 e 1985; il Galles nel 1988.

Fino ad oggi, l’Inghilterra ha quarantasei vittorie, la Scozia dieci, il Galles tre, L’Irlanda del Nord due. L’Irlanda, rientrata nel 1999, deve ancora registrare la sua prima vittoria.

Nel 1974, quando la Scozia trasformò il suo campionato femminile in girone svizzero, fu introdotta una preselezione, con i Trials e le controversie che sempre vi si accompagnano. L’Inghilterra trasmette le sue selezioni femminili in BBO – nessuna delle altre nazioni osa farlo.

Il formato a cinque squadre si rivelò insoddisfacente, e due anni fa fu introdotta una sesta squadra della federazione ospitante (come nel Camrose). Oggi giochiamo incontri di trentadue mani, con sipari e copertura di BBO. Quest’anno giocheremo a Belfast al Park Avenue Hotel (clicca qui >>)

Questa sarà la mia 26° partecipazione; è un record, anche se Diane Greenwood, dell’Irlanda del Nord, non è indietro di molto. La vittoria è possibile per tutte, giacché delle stelle inglesi vi sarà solo Sally Brook – ma la storia indica le inglesi nuovamente vincitrici.

 Liz McGowan

 

 

Note di Paolo Enrico Garrisi, il traduttore:

Secondo Bridgeguys, Lady Milne era la segretaria dell’Associazione Nazionale inglese del tempo. Calendario, squadre e Carte delle Convenzioni sono in

 http://www.bridgegreatbritain.org/homeinternationals/2011/ladymilneteams.html

Ed in http://www.nibu.co.uk/ladymilne2011.htm sito della North Ireland Bridge Union, la Nazione ospitante.

Liz giocherà nella squadra scozzese con Samantha Punch. Il loro stile:

Apertura in quarta nobile (non infrequente in Gran Bretagna, è lo stile Acol prima maniera), 1NT debole (12-14), 2♣ forte (game forcing o 22+ bilanciata), Jacoby 2NT , la risposta 2o1 promette nuova licita. Intervento aggressivo a livello uno, solido a livello due in zona. Intervento a salto debole. Principalmente scarto standard (alta per gradimento o conto pari).

 ***

14/4/2011

 

(Visited 96 times, 1 visits today)
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.