Warren Buffett: Smettete di coccolare i super ricchi

english version »

Warren Buffett è uomo d’affari e filantropo ben conosciuto dai bridgisti di tutto il mondo: tra l’altro è lo sponsor della Buffett Cup, la sfida tra America ed Europa. Il 15 agosto ha scritto un articolo sul New York Times: “Smettete di coccolare i Super-Ricchi”. Le tasse, ha detto, in America sono molto più alte per i lavoratori delle classi medie e basse che per i ricchi finanzieri, cioè coloro che fanno denaro con lo stesso denaro.

 Buffett ha pagato più di sei milioni di dollari – lui stesso scrive – ma in percentuale è solo il 17,4 delle sue entrate, mentre tutti i suoi impiegati pagano dal 33 al 41%. In Italia l’articolo è stato pubblicato oggi da La Repubblica in prima pagina.

 Nell’articolo, inoltre, Warren Buffett scrive che negli ultimi dieci anni c’è stata una relazione diretta tra l’abbassamento delle tasse e la perdita di posti di lavoro: prima, nei venti anni in cui le tasse sui redditi da capitale erano alti, erano stati creati quaranta milioni di nuovi posti di lavoro. L’articolo ha suscitato molti commenti, alcuni ironici, ma finora nessuno ha contestato le cifre.

***

Paolo Enrico Garrisi

(Visited 221 times, 1 visits today)
Previous Entries 2011 Toronto Spingold: El Firulete Next Entries Warren Buffett: Stop coddling the Super-Rich