Failla: E il meglio deve ancora venire

English version »

Giuseppe FaillaBali, 29 ettembre 2013. L’Italia ha vinto la Bermuda Bowl battendo in finale Monaco per 210 a 126. Ecco le dichiarazioni di Giuseppe Failla, coach del Blue Team e vicepresidente della Federazione Italiana (FIGB), rilasciate a Laura Camponeschi al termine della finale.

“Questa vittoria è stata una dimostrazione di forza credo mai vista nell’epoca del bridge moderno.

Ringrazio tutti i giocatori per come hanno vissuto la squadra nel suo complesso, il presidente Gianni Medugno che li ha sempre supportati e tutti quelli che ci hanno fatto sentire la loro presenza ed il loro tifo genuino.

Problemi di salute non hanno consentito a Giorgio Duboin e Antonio Sementa di disputare la finale, ma il loro apporto nel corso dell’intero campionato è stato decisivo: hanno giocato moltissime mani così da permettere agli altri quattro compagni di non arrivare stanchi per la finalissima.

Molti avevano pensato che questa squadra fosse stanca e logora: ebbene se questa squadra è alla fine del suo ciclo di vittorie, molti cicli devono ancora iniziare.”.

***

Laura Camponeschi

 

 

(Visited 649 times, 1 visits today)
Previous Entries Bali 2013: L’Italia ha vinto la Bermuda Bowl Next Entries Failla: And the best has yet to come