Caso Balicki – Żmudzinski: Comunicato del Presidente della federazione polacca

English version »

Ieri, mercoledì 31 maggio 2017, il Presidente della Federazione Polacca (PBU – Polish Bridge Union) Witold Stachnik ha rilasciato il seguente comunicato in riferimento al caso Balicki – Żmudzinski:

Sulla base della sezione 19, comma 1 lettere a-e del Regolamento Disciplinare, la PBU ha ordinato un riesame contro la coppia Cezary Balicki – Adam Żmudziński, già giudicata dalla Commissione Disciplinare EBL.

In riferimento alle nuove prove materiali, ho deciso di inoltrare il caso al Dipartimento di Disciplina della PBU per stabilire se la coppia abbia utilizzato metodi illegali di comunicazione.

Allo stesso tempo, riconosco che l’esito del caso da parte del Dipartimento di Disciplina della PBU può essere puramente simbolico, dato che, anche se sarà emesso un giudizio di colpevolezza, l’organo disciplinare dovrà astenersi dall’imposizione delle sanzioni:  ciò è dovuto al fatto che sono già scaduti i tempi previsti dalla legge.

Witold Stachnik

Presidente PBU

***

La storia – Nel settembre 2015 il Comitato delle Credenziali della WBF aveva inibito la partecipazione della coppia polacca alla Bemuda Bowl di Chennai. Balicki e Zmudzinsky vennero rimpiazzati da Piotr Gawryś e Michał Klukowski . La partecipazione della Polonia alla Bermuda Bowl suscitò molte polemiche, poiché la qualificazione era stata ottenuta anche grazie alla coppia Balicki- Zmudzinsky.

I fatti furono così ricostruiti da Radosław Kiełbasiński, allora presidente della Federazione Polacca: clicca qui »

La Polonia vinse la medaglia d’oro a Chennai ma il caso Balicki-Zmudzinski restava ancora aperto.

Nel maggio 2016 il presidente della EBL, Yves Aubry, ha deciso di rinviare questo caso alla Commissione Disciplinare, spiegando che la coppia polacca era sospettata di aver infranto il Regolamento del Bridge.

Nel febbraio 2017 la Commissione Disciplinare EBL ha reso nota la sua decisione: “Non c’è evidenza che i giocatori si siano scambiati informazioni non autorizzate. Nessuna sanzione verrà imposta a Cezary Balicki e Adam Zmudzinski.”

A seguito della pubblicazione di un nuovo video, il 9 marzo 2017 la Federazione Polacca annuncia l’apertura di una nuova inchiesta a carico di Cezary Balicki e Adam Zmudzinski.

Il 10 marzo 2017 la EBL dichiara a Neapolitan Club: “La EBL sta esaminando il video per determinare se vi siano gli estremi per aprire una nuova indagine. Una decisione a riguardo sarà presa alla prossima riunione del Comitato Esecutivo EBL in programma a Losanna alla fine di marzo.”

Il 20 marzo la Federazione Polacca ha ufficialmente annunciato la sospensione provvisoria dei due giocatori.

Il 2 aprile la EBL ha emesso il seguente comunicato: “La EBL ha preso atto che è in corso un’inchiesta sulla condotta di Balicki – Żmudzinski ed attende di conoscere gli esiti di tale inchiesta”.

 

(Visited 239 times, 1 visits today)
Previous Entries Balicki - Żmudzinski Case: Message from Polish President Next Entries Gidwani Accepts Position as ACBL’s Top Executive