Memphis 2012 – Vanderbilt Cup – Ottavi di finale: la Valle di Lacrime

english version »

Sei delle prime otto squadre sono fuori quando l’evento è ancora ai quarti di finale. Dopo Nickell, caduto mercoledì, ieri sono rotolati fuori Fleisher, Cayne, Monaco, Fireman, e Lynch. Ci sono famosi nomi tra i caduti: Martel, Weinstein, Helgemo, Helness, Passell, Balicki, Zmudzinski, e ancora molti altri che non citiamo per non annoiare il lettore (supponiamo che quei giocatori non si lamenteranno di non essere stati citati). Sono fuori anche tutti gli italiani ad eccezione di Bocchi e Madala, che hanno vinto nell’incontro Jacobs-Levine (158-99).

Il fuoco di Ventin, che due giorni fa aveva bruciato Nickell, ieri è stato estinto dalla solida squadra di Allan Falk, John Lusky, Peter Friedland, e Mark Dahl. Solo quattro giocatori sono pochi per un impegno duro come la Vanderbilt, ma almeno non ci sono polemiche sulla formazione di battaglia.

Consus Red, la squadra completamente polacca, ha il più alto numero di partenza: 54. Hanno battuto Lynch (183-97), e oggi affronteranno Leslie Amoils, Curtis Cheek, Joe Grue, Darren Wolpert, Ishmael Delmonte, Thomas Bessis.

Diamond ha battuto Ludewig (166-154); affronteranno Lou Ann O’Rourke e Marc Jacobus, Eddie Wold, Roger Bates, Sjoert Brink, Bas Drijver. Lou Ann, che ha battuto Fleisher, adesso si è insignita del loro originale numero 1.

Dai quarti di finale in poi sono tutti big match, ma noi raccomandiamo oggi di seguire Falk-Jacobs per almeno due buone ragioni: Jacobs è teoricamente il favorito, avendo il più basso numero di partenza, e nella sua squadra gioca la coppia più forte, Bocchi-Madala.

***

Paolo Enrico Garrisi

23/03/2012

 

Tutti i risultati della Vanderbilt Cup in tempo reale su BridgeWinners.com

 

(Visited 221 times, 1 visits today)
Previous Entries Torneo Internazionale White House Junior 2012: L'Italia dice no Next Entries 2012 Memphis - Vanderbilt Cup - Round of 16: The Vale of Tears