Crea sito

Categorized | ITALIANO, sistema

Tags :

Lo Standard BBO Italia di Mario Martinelli (5) – Contro Sputnik

Posted on 17 February 2012

english version »

Mario Martinelli è un forte giocatore e maestro federale napoletano. Esperto di sistemi, ha creato lo Standard BBO Italia, la cui ultima edizione, del 2012, è ora consultabile nel sito BBO Italia di Vincenzo delle Cave. Mario è anche il nipote di Eugenio Chiaradia, l’ideatore del Fiori Napoletano, sistema al quale il nostro magazine è dedicato. Neapolitan Club pubblicherà un’ ampia sintesi del sistema ideato da Martinelli sia in lingua italiana che in lingua inglese.  Nell’articolo di oggi presentiamo la terza parte della sezione dedicata al “Contro Sputnik”.

Il Contro Sputnik

Parte Terza

 

Il contro sulle interferenze in barrage

Se osserviamo le convention cards dei partecipanti alle principali gare internazionali, troviamo una certa varietà di indicazioni sul livello fino al quale il contro è definito Sputnik dalle varie coppie. Il più delle volte tale livello è quello di quattro (4, 4 o 4♠, secondo i casi) ma c’è anche chi indica 5 o addirittura 7, il che equivale, in pratica, a non porre alcun limite. Com’è possibile un contro Sputnik fino a livelli così alti? Su un barrage, in realtà, col termine “sputnik” o “negative” s’intenderà più che altro che il contro non è punitivo. Il contro del rispondente, cioè, non promette prese nel seme avversario e l’apertore lo può togliere tutte le volte che ritiene più conveniente giocare un proprio contratto a livello elevato. È molto più probabile, infatti, che il rispondente abbia una mano buona per punteggio (~10+) e controlli, ma senza alcuna forza nel seme avversario, piuttosto che carte adatte ad un vero contro punitivo basato su prese di atout. Sarebbe, perciò, controproducente attribuire al contro quest’ultimo significato, lasciando prive di dichiarazione le mani costruttive di gran lunga più frequenti. In tale ottica è ragionevole porre al contro “Sputnik” un limite massimo molto elevato (nello Standard BBO Italia 2012 è 5), o addirittura non mettere alcun limite. È chiaro, comunque, che le probabilità che l’apertore passi e trasformi il contro in punitivo sono direttamente proporzionali al livello del barrage e, nell’ambito di uno stesso livello, al rango del seme avversario. L’apertore difficilmente trasformerà un contro a 3 in un minore senza una tenuta in atout ed un’attiva volontà punitiva, ma al livello di 4 in un nobile la trasformazione avverrà il più delle volte “d’inerzia” per mancanza di alternative allettanti, a prescindere dalla presenza di valori in atout.

Quanto, poi, alla caratteristica del contro Sputnik di promettere appoggio nei nobili non dichiarati, non è realistico pretendere che tutto resti invariato qualunque sia il livello e il rango dell’intervento avversario. Già sull’intervento di 3, e ancora di più su quello di 3 o 3♠, il rispondente spesso avrà bisogno del contro Sputnik con mani troppo forti per passare (da una diecina di punti a salire), ma senza le quarte nobili che il contro generalmente garantisce. Un motivo importante è che i barrages al livello di tre non precludono il contratto di 3SA e quindi il rispondente, senza fermo nel colore avversario, sarà quanto mai riluttante a dichiarare 4 in un minore prima che sia stato escluso un fermo anche nella mano dell’apertore. Non va dato per scontato, perciò, che il contro su questi barrages abbia gli stessi obblighi di lunghezza nei nobili non dichiarati previsti per i livelli inferiori. Nel suo “Negative doubles”, Marty Bergen arriva ad attribuire un nome specifico al contro sulle interferenze di 3, 3 e 3♠ e lo chiama Thrump Double, contrazione di Three No Trump Double, cioè “contro per il 3SA”. In pratica, secondo Bergen, su queste tre interferenze il contro non promette né esclude quarte nobili ma chiede all’apertore in prima istanza di dichiarare 3SA con un fermo nel colore avversario.

Sui livelli di interferenza superiori a tre è vero che non c’è più da preoccuparsi del contratto di 3SA, ma se al contro Sputnik si imponesse rigidamente di garantire i nobili non dichiarati, allora troppe buone mani del rispondente resterebbero prive di dichiarazione. L’apertore deve tenerne conto nel decidere se e come togliere un contro a livello elevato.

 

Il contro quando il compagno ha aperto 1sa

Sud Ovest Nord

1NT 2 Contro

 

Sud Ovest Nord

1NT 3 Contro

 

Il contro del rispondente è Sputnik anche quando l’apertura è stata 1SA? Lo stile agonistico moderno attribuisce valore informativo (“sputnik”) al contro del rispondente sugli interventi al livello di due o superiore.

In tal caso il limite più frequente per il contro Sputnik è quello di 4 ma anche 4 e 3♠ sono scelte ragionevoli preferite da diverse coppie. Ma c’è un problema: la sistemazione tradizionale, ancora oggi considerata “standard” da molti giocatori, prevede che il contro sia punitivo sugli interventi al livello di due.

 

È chiaro, quindi, che la situazione si presta a fastidiose incomprensioni tra compagni che non abbiano discusso preventivamente l’argomento. Giocando sistemi di provenienza americana (Sayc o 2/1) è più probabile che vada attribuito valore punitivo al contro, ma si tratta di un’indicazione approssimativa che va presa per quello che vale. Il consiglio, pertanto, è uno solo: discutetene sempre col compagno!

Nello Standard BBO Italia il contro è Sputnik (limite 4), e questo dice tutto sulla preferenza di chi scrive. In particolare, è consigliata l’associazione tra la convenzione Rubensohl e un uso esteso del contro Sputnik, come descritto nella sezione Convenzioni facoltative del sistema.

 

Il contro quando il compagno ha aperto 2SA

 Anche in caso di intervento a colore sull’apertura di 2SA il contro del rispondente è preferibilmente da considerarsi Sputnik. In tal caso non vi sono particolari controindicazioni ad assumere, anche per semplicità mnemonica, lo stesso limite stabilito per il contro Sputnik sull’apertura di 1SA (4 nello Standard BBO Italia 2012).

 

***

Lo Standard BBO Italia di Mario Martinelli. A cura di Paolo Enrico Garrisi per Neapolitan Club.

17/02/2012

 

(Visited 284 times, 1 visits today)

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

2014 EC Opatija

2014 EC Opatija

Fantunes Revealed

Fantunes ReveleatedA brilliant and accurate technical analysis of "Fantunes Revealed" by our expert Paolo  Enrico Garrisi, available in Italian as well! Read More >>

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142

Walsh Notes

Rhoda_Walsh 140 Walsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of contents »

Rhoda Walsh

 

Rhoda Walsh  (in a picture of the late Sixties)Walsh Systen 2/1 gf - Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System). Table of Contents>>

Vote

Vote our website: click here>>

Twitter

Upcoming

Norberto Bocchi

 

The great Italian champion Norberto Bocchiwill contribute articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto will refer in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he will describe interesting hands. Read Bocchi's column»   Read Bocchi's interviews»

Silvio Sbarigia

 

Silvio Sbarigia

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Powered by AlterVista

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.