Crea sito

Categorized | ITALIANO, quesiti

Tags :

I quesiti di Silvio Sbarigia (n. 23) – Il ricamo

Posted on 21 June 2012

english version »

Hugh Kelsey ha scritto nel suo libro “Kelsey on Squeeze Play” che i giocatori che non studiano la compressione negano a sé stessi “…I momenti più eccitanti che il gioco può offrire…”. L’affermazione è vera non tanto per la compressione in sé – la maggior parte sono molto semplici – ma soprattutto per le manovre che sono necessarie ad instaurarla: un lavoro che appartiene alla più alta tecnica di gioco indipendentemente dall’obiettivo, non necessariamente una compressione. È un dato di fatto che il giocatore che non l’ha mai studiata spesso non è in grado di organizzare piani complessi nel gioco col morto.

Nella mano che mostreremo c’è uno di quegli speciali momenti di cui parla Kelsey: la compressione è semplice, ma la preparazione ha la bellezza di un delicato ricamo.

Morto
♠AQ3
AQ104
108
♣A742

Dichiarante
♠J65
KJ96
962
♣K86

Contratto: 4. Ovest attacca col re di quadri e prosegue con piccola; Est prende di asso e gioca il terzo giro nel colore.

Piano di gioco. Ci sono otto prese: quattro cuori di lunghezza e una di taglio; una picche; due fiori. Un’altra presa deve arrivare dall’impasse a picche, mentre la decima può trovarsi nella divisione 3-3 delle fiori. Oppure in una compressione picche-fiori se Ovest, che detiene il ♠K, ha anche quattro carte di fiori.

Nord taglia il terzo giro di quadri, quindi gioca atout partendo dall’asso e proseguendo con la donna dal Morto, presa col re in mano. È necessario superare perché Sud deve comunque fare subito l’impasse a picche, e se le cuori sono divise 4-1, come infatti accadde, occorre sospendere l’eliminazione delle atout per mantenere il controllo a quadri nel lato corto.

L’impasse a picche riesce (altrimenti il contratto era battuto in ogni caso), ed è tempo adesso di fare un colpo in bianco a fiori, rettificando il conto per la compressione – cioè raggiungendo lo stato “tutte vincenti tranne una” – o semplicemente per promuovere la quarta fiori se i resti sono 3-3. Est vince la presa e torna fiori, presa dall’asso del Morto; adesso è tempo di esaurire le atout, arrivando a questo finale a quattro carte:

 

Sud gioca la carta comprimente, che in questo caso è anche necessaria per eliminare l’ultima atout di Est; Ovest, partito con quattro fiori, è forzato ad abbandonare la tenuta a picche o a fiori; Nord scarta regolandosi su Ovest.

La mano completa:


 Compiti a casa. Questa compressione è del tipo a “minaccia comunicante ripartita”, quindi può agire solo sul fianco sinistro, cioè il giocatore a sinistra della carta comprimente. Supponiamo ora che Est abbia le fiori e il re di picche, non Ovest: inconsapevole del pericolo (non conosce la compressione), Est ha lisciato il primo giro di picche giusto per godersi dopo la costernazione del Dichiarante. Come punirlo? Suggerimento: dopo il giro a fiori, prendiamo di re il ritorno e rimandiamo ancora l’eliminazione delle atout…

***

21/06/2012

 

 

 

(Visited 252 times, 1 visits today)

Comments are closed.

Giorgino Duboin’s column

Italian style 02The Neapolitan Club staff is honoured to welcome a new illustrious contributor: Giorgino Duboin. The great Italian champion will write a series of articles mostly dedicated to his international bridge activities. Duboin's Column »

Norberto Bocchi’s column

MyWay-logoThe great Italian champion Norberto Bocchi contributes articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto refers in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he describes interesting hands. Read Bocchi's column»   Read Bocchi's interviews»

Rhoda Walsh Notes

Rhoda_WalshWalsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of Contents »
Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System).Table of Contents»

Simply the Best

Best articles by Paolo Enrico Garrisi: open »

Let’s talk to the Champions!

Best interviews run by Laura Camponeschi: open »

Momorizing at Bridge

Are there techniques to develop some specific memory? Could be possible to make a choice of what might be more useful to memorize? Read what the champions say: open »

Silvio Sbarigia

 

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.