I quesiti di Sbarigia #7 – Il contabile meticoloso

read the english version»

Siamo giunti al quesito n. 7. Come di consueto pubblicheremo la soluzione illustrata da Silvio Sbarigia nei prossimi giorni.  Nel frattempo … fate il vostro gioco e buon divertimento! P.S. Attenti al titolo.

   

Nord (morto): ♠J10983 J10985 Q43 ♣—

Sud (dichiarante): ♠AQ AK6 AKJ2 ♣AKJ7

Contratto: 6NT; Ovest attacca con 8.

Fate il vostro piano.

 

 

[stextbox id=”grey”] 

Soluzione.

Abbiamo spesso detto che come primo atto di un piano di gioco bisogna contare le prese vincenti (o talvolta quelle perdenti); come ogni buon ragioniere sa, c’è il modo giusto e quello sbagliato di contare.

Modo sbagliato di contare:

Ci sono due vincenti a fiori, quattro a quadri; a cuori sono quattro e a picche ce n’è una. 2+4+4+1 = undici prese, una cifra che può aumentare a dodici o tredici a seconda di come son messi la Donna di cuori ed il Re di picche. Il Piano Sbagliato, figlio del Conto Sbagliato, è allora questo: prendere l’attacco a quadri con l’Asso, battere Asso e Re di cuori e proseguire a cuori. Se la Donna non è caduta sotto le due battute, sarà necessario l’impasse a picche. La percentuale di riuscita complessiva è 65,5 (31% per la caduta della Q combinata con 50% per la riuscita dell’impasse al ♠K): una percentuale soddisfacente per un giocatore medio.

Il Buon Ragioniere invece divide le pere dalle banane, fa due conti e li confronta:

A) Ci sono due vincenti a fiori, quattro a quadri; a cuori sono due vincenti di testa e due di lunghezza; a picche ce n’è una di testa: totale undici (2+4+2+2+1), aumentabili come sopra.

B) Ci sono due vincenti a fiori, quattro a quadri; a cuori sono due di testa; a picche sono una di testa e tre di lunghezza. Il totale fa 12 (2+4+2+1+3), senza bisogno di impasse o di sperare nella caduta della Donna di cuori. Il piano allora è: prendere in mano l’attacco e giocare subito la Donna di picche, e tutto è finito. Se gli avversari lisciano abbiamo trovato la dodicesima presa e svilupperemo le cuori; se prendono, il seme di picche è affrancato.

 

[/stextbox]

 

[stextbox id=”alert”]

Post scriptum.

Attenzione: qualche volta anche gli avversari sono contabili pignoli. Non battete l’Asso di picche prima di giocare la Donna; il Re secco nella divisione 5-1 capita solo nel 2,5% dei casi. Se le picche sono 3-3, o se insieme al Re c’è la quarta, e c’è anche la Donna di cuori protetta, il possessore del Re liscerà la Donna. Quando giocheremo le cuori (il liscio a picche impedisce l’affrancamento del seme), prenderà il terzo giro e incasserà anche il Re di picche.

 
 
 
 
 
 
 

 

 

[/stextbox]

(Visited 258 times, 1 visits today)
Previous Entries Il nostro magazine recensito da Altervista Next Entries Sbarigia's quiz # 7 - The pernickety Accountant