Europei 2010 – Ungheria vs Italia: il tredicesimo incontro raccontato da Gluck

  Ci tocca ora l’Ungheria, che era tra le pronosticate in finale e che invece sta incontrando più difficoltà del previsto. La formazione vede il rientro di Alfredo e Lorenzo in aperta e restano Giorgino e Antonio.

 Primi 2 board con lo stesso contratto dichiarato sulle 2 linee, ma Antonio fa una presa in più e va 1 down in meno ad un 3quadri in zona. +3.

Al board 3 un 4picche giocato da Antonio non viene mantenuto, ma la linea di gioco scelta mi sembra comunque corretta; in aperto 3NT corazzato dell’Ungheria fa -10. e dopo un paio di board pari, in chiusa chiamiamo un 6picche molto sotto chance, che infatti non si fa, e sono altri 13 per loro. Gli Ungheresi sembrano molto in palla, comunque più ispirati di noi. Per fare un esempio hanno riaperto una dichiarazione morta a 2cuori per noi (che si facevano con surelevee) spuntando dal nulla a 3fiori con Qx Jx KQxx e A109xx….al morto trova KJ d’atout, J10x di quadri la Q di cuori e il J di picche, attacco in atout di Alfredo (strano, avendo A e K di cuori) giusto per andare un solo down in prima contro 140 di la e altri 3 imps.

Alla 12 Alfredo rivaluta i suoi 17 punti, direi in maniera onesta avendo Kx AK10xxx, xxx, AK, e dichiara una mano 18-20 che li porta a giocare 6cuori che con attacco quadri era comunque brutto. Trova in ogni caso le atout messe male (QJ98 per singolo) e va down. Di la si fermano a 5cuori e sono altri -11.

Per chiarire se ce ne fosse bisogno che non è il nostro incontro, Alfredo gioca 4picche che si possono fare ma deve scegliere se il palo di fiori è diviso 3-3 (circa 36%) oppure se il K di quadri è sotto impasse. Ci pensa il giusto, poi gioca credo correttamente l’impasse. Ovviamente il K era messo male ma le fiori erano 3-3…. Nell’altra sala il dichiarante va 2 down, ma 3 imps sono poca cosa rispetto al teorico gain. Pazienza.

Ci rimette in carreggiata un bel 3NT fatto da Lorenzo e magistralmente battuto da Antonio e Giorgino. Poco dopo, altro bel 3NT fatto (rubacchiato, ma fa parte del gioco) in aperta che fa sperare, ma pareggiato dagli Ungheresi in chiusa. La difesa era sicuramente molto complessa in tutte e due le sale, ma appunto è nelle situazioni molto complesse che dovrebbe venir fuori la nostra migliore tecnica e visione di gioco. Insomma, un 17-43 che non è certo drammatico, ma con qualche cosina che non è andata per il verso giusto. Vedremo la reazione già da domattina dove incontreremo la Bulgaria, secondo me la favorita del girone subito dopo di noi.

 Per oggi è tutto, domani mattina vs la Bulgaria..

Risultato finale: Bulgaria vs Italia 43 -17 (20-10)

Gluckenval, commentatore ufficiale BBO Vugraph

 

(Visited 135 times, 1 visits today)
Previous Entries Europei 2010 - Italia vs Lettonia: il dodicesimo incontro raccontato da Gluck Next Entries Europei 2010 - Senior: Carlo Mosca ci scrive ...