Crea sito

Categorized | eventi, ITALIANO

Uschi Usten se n’è andata

Posted on 02 September 2012

english version »

Uschi (uschiwho) Husten ci ha lasciati venerdì 31 agosto. Era nata in Germania ma l’aveva lasciata negli anni Cinquanta perché il marito lavorava in tutto il mondo come esperto in geofisica per le compagnie minerarie. Era stata in Africa, Medio Oriente, Indonesia. Negli anni Sessanta si stabilì con tutta la famiglia in Australia, a Perth, e vi rimasero fino agli Ottanta, quando il marito andò in pensione, per trasferirsi un’ultima volta.

La sua nuova nazione fu la Svizzera. La sua vita bridgistica iniziò in Australia, dove una volta o due entrò in nazionale; rappresentò anche la Svizzera ai campionati europei di Turku (1989).

 L’anno scorso, già malata com’era, divenne Senior Bridge Master insieme a me.

Uschi per tutta la vita fu esempio di correttezza ed integrità.

Marek Drukier, il suo compagno.

02/09/2012

(Visited 191 times, 1 visits today)
Share:
Share

One Response to “Uschi Usten se n’è andata”

  1. Enrico Paolo Garrisi says:

    Conoscevo Uschi da qualche anno. Stavo giocando una volta al suo tavolo in BBO; il suo compagno disse (scrisse) qualcosa di sgradevole, io replicai con non minore rudezza; lei versò olio sulle acque agitate. Non ricordo di cosa si trattasse, sicuramente di qualche stupidaggine – cioè di quel genere di cose che suscitano le peggiori risse – ma le sue gentili parole per me e per il suo compagno resero impossibile il proseguire del battibecco. Così lei si comportava verso gli altri. Tutti amano circondarsi di pace ed armonia, ma solo pochi lavorano veramente per ottenerle: Uschi era una di quei pochi. Ieri abbiamo perso non solo una cara persona, ma anche l’amicizia di molte che, oggi antipatiche o non interessanti, potevano divenirci care grazie alla sua magia.
    Enrico Paolo Garrisi


Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Giorgino Duboin’s column

Italian style 02The Neapolitan Club staff is honoured to welcome a new illustrious contributor: Giorgino Duboin. The great Italian champion will write a series of articles mostly dedicated to his international bridge activities. Read »

Norberto Bocchi’s column

MyWay-logoThe great Italian champion Norberto Bocchi contributes articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto refers in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he describes interesting hands. Read Bocchi's column»   Read Bocchi's interviews»

Rhoda Walsh Notes

Rhoda_WalshWalsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of Contents »
Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System).Table of Contents»

Simply the Best

Best articles by Paolo Enrico Garrisi: open »

Let’s talk to the Champions!

Best interviews run by Laura Camponeschi: open »

Momorizing at Bridge

Are there techniques to develop some specific memory? Could be possible to make a choice of what might be more useful to memorize? Read what the champions say: open »

Vote

Vote our website: click here>>

Silvio Sbarigia

 

Silvio Sbarigia

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.