Societari 2012 – L’audace double di Madala

english version »

Campionati Italiani per Società Sportive 2012 – Questa mano è stata giocata ieri nell’incontro di semifinale tra Allegra Torino (squadra Lavazza) e Val di Magra (La Spezia).

Quando Andrea Manno ha aperto di 1SN debole, il suo partner Massimo Lanzarotti ha licitato 3SN: un salto davvero aggressivo, considerato che ha in mano solo 10 punti.

Il contro di Agustin Madala in Sud chiede un attacco inusuale: era l’unico modo per forzare il compagno ad intavolare le cuori. (Madala ha infatti  AQJ105 di cuori). E Norberto Bocchi, in Nord, indovina l’attacco giusto: 7 di cuori. Per conservare le comunicazioni Madala gioca il J di cuori. Correttamente Manno liscia la presa e sembra in grado di portare a casa il contratto: deve giocare la finesse a quadri e muovere i semi neri.

 Madala (Sud) è in presa e prosegue giocando Asso di cuori e cuori. A questo punto Manno capisce che l’ Asso di quadri è probabilmente in Nord, dato che Sud nella licita ha mostrato una mano al di sotto del punteggio di apertura. Dunque ha pianificato la finesse a quadri ma era a corto di ingressi al morto. Aveva poche informazioni circa la posizione delle fiori, pertanto ha giocato piccola per il 10… NS guadagnano 800 imps. All’altro tavolo EO realizzano 1SN + 2. Il coraggioso contro di Agustin ha portato 14 IMPs alla squadra Lavazza.

***

Jan van Cleeff per Neapolitan Club & NIB

28/09/2012

(Visited 354 times, 1 visits today)
Previous Entries 2012 Italian Club Team Championships: Madala’s daring double Next Entries 2012 Italian Club Team Championships: The winner is...