Get a site

PBU: Nessun procedimento disciplinare contro Nowosadzki

La Federazione Polacca (Polish Bridge Union – PBU) ha annunciato ieri che non avvierà alcun procedimento disciplinare contro Michał Nowosadzki.

Il campione polacco ha confessato di essere ricorso alla pratica del ‘self-kibitzing’, ovvero di essere entrato come angolista per guardare le carte durante le competizioni online. Tuttavia, secondo il Dipartimento di Disciplina Polacco, l’imbroglio si è verificato in una competizione non correlata alla Federazione Polacca durante la quale Nowosadzki giocava in una squadra di uno sponsor straniero e non rappresentava la Polonia.

Jacek Grzelczak, Presidente del Dipartimento di Disciplina della PBU, ha dichiarato:

“In base al Codice Disciplinare, la Federazione Polacca ha deliberato di non perseguire Michal Nowosadzki. […]

La Commissione Disciplinare ha preso visione della confessione pubblicata su BridgeWinners in cui l’autore confessa di avere praticato cheating online. Ho ricevuto una spiegazione esaustiva sulle circostanze degli eventi, che sono il motivo per cui la causa è iniziata.

Non ho dubbi che questo comportamento sia inaccettabile e ingiustificabile. Il cheating danneggia le competizioni, gli avversari e tutto il bridge come sport.

Tuttavia, le gare in cui Nowosadzki ha imbrogliato si sono svolte sulla piattaforma online di in un paese straniero, organizzate da privati che non hanno relazioni con la federazione e altre organizzazioni polacche. Nowosadzki ha giocato con uno sponsor straniero e non rappresentava la Polonia.”

Michał Nowosadzki ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Purtroppo non posso cambiare il passato, ma posso compensare per il danno causato.

Spero attraverso azioni positive. Indipendentemente dal verdetto della Commissione Disciplinare, mi sono offerto di aiutare la federazione ad insegnare ai giovani.

Il tipo di corso e la modalità sono’ ancora da definirsi ma non si tratterà di una singola lezione. Il piano è di fare almeno 100 ore. Sono anche disponibile ad altre opzioni proposte dalla Federazione.”

***

 

L’ Affaire Nowosadzki »

 

 

 

 

(Visited 127 times, 1 visits today)
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.