Crea sito

Categorized | eventi, ITALIANO, Poznan 2011

Open Europei 2011: Italiani a Poznan

Posted on 10 June 2011

V European Open Championship – 17 Giugno 2 Luglio Poznan (Polonia). Inizia il 17 giugno il 5° European Open Championship, manifestazione giovane ma già affermata a livello europeo. Dopo l’edizione 2003 a Mentone, 2005 a Tenerife, 2007 Antalya e 2009 in Italia a Sanremo, questa volta tocca alla Polonia, patria di molti talenti del bridge. Poznan è una ridente cittadina a circa 300 km ad est di Varsavia e questo è anche un ottimo periodo dell’anno per il turismo.

Sono previste manifestazioni in molte le specialità: coppie, misto a squadre, open, women e seniores. Molti gli Italiani presenti nelle varie categorie anche con partnership straniere.

I primi a prendere il via saranno i Round Robin dello squadre miste sabato 18 mattina (la sera del sabato ci sarà la cerimonia ufficiale d’apertura): al momento l’unica squadra interamente italiana è quella formata da Golin-Lanzarotti e Aghemo-Buratti. Altri Italiani impegnati in formazioni doppiamente miste, sia come sesso che come nazionalità, sono: Roberta Pierce con Lorenzo Stoppini (in una squadra completata dalla coppia inglese Rohan-Lamford); la squadra Calandra quasi tutta italiana con Emanuela Caladra, Eleonora Duboin, Sementa, Ferraro e Madala e Cecilia Rimstedt, giocatrice svedese che già in passato si è esibita con i nostri.

Nel parterre delle squadre finora iscritte troviamo la Lavazza: oltre ai soliti noti (Maria Teresa, Giorgino Duboin, Norberto Bocchi, Sabine Auken) ci sono Monica Cuzzi ed Alfredo Versace. Monica e Alfredo hanno recentemente fatto un proficuo allenamento al misto di Juan les Pins dove hanno conteso fino ad un turno dalla fine il podio agli altri. Ricordo che il torneo in questione è stato appannaggio di Norberto e Sigrid Bocchi. Norberto con la moglie gioca un sistema a suo dire fin troppo ricco di gadget e convenzioni; giocano infatti la stayman su 1NT e… basta, tutto il resto è naturale che più naturale non si può.

Ultima squadra per ora iscritta è la più mista di tutte, con gli italo-monegaschi (scherzo, sono italianissimi e basta) Fulvio Fantoni e Claudio Nunes rispettivamente in coppia con Iolanda Riolo e Mihaela Balint, completati dalla coppia battente bandiera olandese di Jan Jansma e Aida Saldzieva. Inutile presentare Fulvio e la moglie Iandy, Claudio e Mihaela li abbiamo visti recentemente al coppie open a Salsomaggiore esibirsi ad altissimo livello e raggiungere comodamente la finale A del nostro campionato, ed i due Olandesi sono molto considerati a livello internazionale.

 Contemporaneamente allo squadre miste parte anche il coppie miste. Gli orari delle varie sessioni tra squadre e coppie sono schedulati in maniera tale da permettere una doppia partecipazione ai due eventi, e per ora 4 coppie hanno in piano questo tour de force, ossia Monica Aghemo e Andrea Buratti, Cristina Golin e Massimo Lanzarotti, Sabine Auken e Norberto Bocchi ed infine Mihaela Balint e Claudio Nunes. Oltre a queste 4 ci saranno per l’occasione ancora Paolo Clair e Carla Pagnini-Arslan, ed il mio “vecchio” amico Luca Marietti con Laura Porro.

 Terminati i vari misti partono in contemporanea le 3 competizioni a squadre open, women e seniores (venerdì 24 giugno), e pochi giorni dopo le equivalenti a coppie (lunedì 27 giugno). Anche qui l’astuto meccanismo di schedulazione a pettine permetterà la partecipazione plurima ai vari tornei.

Nell’open team al momento 5 squadre italiane ai nastri di partenza Patanè (Patanè, Zaffino, Pattacini, Caiti, Lanzarotti e il giovane Andrea Manno), Zaleski (Zaleski, Versace, Lauria, Giubilo, D’Avossa, Intonti, campioni italiani in carica), Lavazza (Duboin, Sementa, Bocchi, Madala ed un’inedita coppia turco-islandese Tokay-Baldursson: quest’ultima coppia da prendere col beneficio del dubbio perché Tokay potrebbe giocare con un suo connazionale), una squadra mista San Marino – Italia (Fazzardi, Paolucci, Mieti e Treossi). Infine Villa Fabbriche (Sabbatini-Gullotta, Attanasio-Failla e Pulga-Rinaldi, questi ultimi in sostituzione rispetto alla formazione di 2 anni fa a Sanremo di Mario D’Avossa e Riccardino Intonti passati sulla sponda Zaleski). Per la cronaca questa squadra nell’ultima edizione è stata la migliore delle italiche, arrivando fino ai quarti di finale. Ricordo che in questa manifestazione i campioni in carica sono gli olandesi Brink, Drijver, Muller e De Wiis che vinsero sugli israeliani di Herbst. A chiudere il podio i famosi Texas Aces che di texano ed in genere di americano non hanno nulla in quanto si tratta di una squadra interamente indiana.  

Piccolo giallo sulla partecipazione della squadra Angelini. Allo scrivano risulta che Francesco arriverà a Poznan un paio di giorni prima con viaggio in macchina (non ha particolare simpatia per i viaggi in aereo…), ma allo stato attuale l’iscrizione non risulta ancora negli archivi ufficiali. Proprio di questi giorni è la notizia che Angelini ha ritirato la squadra dalle selezioni italiane per i Giochi della Mente di Londra 2012 e per il Transnazionale di Veldhoven 2011. Penso comunque non ci siano problemi ad iscriversi in prossimità dell’evento, anche se questo potrebbe causare qualche problemino logistico. Si tenga presente che la manifestazione è in realtà di tipo “Open”, ossia aperta a tutti. E pagando 950€ è possibile iscrivere qualsiasi squadra.

 Le 80 squadre oggi schierate sono destinate quindi ad aumentare. Ovvia quanto massiccia la partecipazione di squadre polacche, ma scorrendo l’elenco delle iscritte salta agli occhi la coppia dei Meckwell che si esibiranno nella squadra Mahaffey (Meckstroth, Rodwell, Pszczola, Gary Cohler).

Anche nell’open alcuni stakanovisti si esibiranno contemporaneamente nel torneo a coppie e precisamente Lanzarotti-Manno, Caiti-Pattacini, Patanè-Zaffino e Alfredo Versace con il turco Tokay.

Due parole anche sullo squadre femminile. Qui le campionesse in carica sono nostre e la squadra composta da Rosetta-Vanuzzi, Gentili-Dossena e Gloria Colombo Brugnoni con Mietta Preve vanno a difendere il titolo conquistato a Sanremo 2 anni fa. Dovranno fare i conti tra le altre con un altro “pezzo” della nostra nazionale schierata nella formazione Italia con Arrigoni-Olivieri, Paoluzi-Golin e Manara-Ferlazzo.

Una terza formazione interamente tricolore sarà composta da Perlini, Stacchini, Ritiani e Pecci.

Anche qui, nella versione a coppie, alcune delle partecipanti allo squadre raddoppieranno lo sforzo con inoltre Maddy Severgnini in coppia con Antonella Soresini, la coppia Gigliotto-De Biasio ed infine Monica Aghemo con la Uglietti. Come potete vedere per alcune giocatrici tipo Cristina Golin che dovrebbe partecipare a tutte e 4 le competizioni si tratterà di una maratona vera e propria che metterà a dura prova la resistenza fisica. Ma Cristina è allenata ed abituata a tali fatiche, e siamo fiduciosi.

 Infine nelle 2 competizioni riservate ai seniores ci presentiamo con una coppia (Gigli-Violini e basta, per ora), e 3 squadre dove oltre al team Raiola (Turci, Paolo Walter Gabriele, Stasolla) e al team Miroglio di Giulio Bongiovanni (Buratti-Comella e Kowalski-Romanski) fresca medaglia d’argento nei campionati a squadre di Salso ai primi di maggio, l’Italia schiera un team composto da Baroni, Caviezel, Didi Cedolin, Giovanni Maci, Carlo Mariani ed Antonio Vivaldi.

 Come già detto, nelle varie competizioni sono ancora possibili nuovi inserimenti e nuove iscrizioni, ma nel complesso mi sembra che siamo ben rappresentati in tutti gli eventi.

Qua trovate l’elenco in costante aggiornamento dei partecipanti >>

Molti degli incontri verranno trasmessi nel vugraph di BBO. Abbiamo già le bandiere pronte, ed il nostro tifo decisamente poco sportivo e molto sfegatato vi accompagni.

 Buon divertimento a tutti.

Gluck

 

(Visited 365 times, 1 visits today)

One Response to “Open Europei 2011: Italiani a Poznan”

  1. neapolitanclub says:

    La squadra Angelini risulta iscritta da ieri sera, 10 giugno 2011, con la seguente formazione:
    Francesco ANGELINI, Boye BROGELAND, Fulvio FANTONI, Eric GRECO, Geoff HAMPSON, Claudio NUNES.

    ***


Giorgino Duboin’s column

Italian style 02The Neapolitan Club staff is honoured to welcome a new illustrious contributor: Giorgino Duboin. The great Italian champion will write a series of articles mostly dedicated to his international bridge activities. Duboin's Column »

Norberto Bocchi’s column

MyWay-logoThe great Italian champion Norberto Bocchi contributes articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto refers in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he describes interesting hands. Read Bocchi's column»   Read Bocchi's interviews»

Rhoda Walsh Notes

Rhoda_WalshWalsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of Contents »
Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System).Table of Contents»

Simply the Best

Best articles by Paolo Enrico Garrisi: open »

Let’s talk to the Champions!

Best interviews run by Laura Camponeschi: open »

Momorizing at Bridge

Are there techniques to develop some specific memory? Could be possible to make a choice of what might be more useful to memorize? Read what the champions say: open »

Silvio Sbarigia

 

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.