Crea sito

Categorized | *ITALIANO, sistema

Tags :

Lo Standard BBO Italia di Mario Martinelli (4) – Contro Sputnik

Posted on 15 February 2012

english version »

Mario Martinelli è un forte giocatore e maestro federale napoletano. Esperto di sistemi, ha creato lo Standard BBO Italia, la cui ultima edizione, del 2012, è ora consultabile nel sito BBO Italia di Vincenzo delle Cave. Mario è anche il nipote di Eugenio Chiaradia, l’ideatore del Fiori Napoletano, sistema al quale il nostro magazine è dedicato. Neapolitan Club pubblicherà una sintesi del sistema ideato da Martinelli sia in lingua italiana che in lingua inglese.  Nell’articolo di oggi presentiamo la seconda parte della sezione dedicata al “Contro Sputnik“.

 

Il Contro Sputnik

Parte Seconda

Un caso delicato: il contro su interferenza 1

Nei primi esempi del precedente paragrafo l’intervento era sempre 1♠ e il rispondente aveva da mostrare le cuori. La situazione inversa, cioè l’interferenza 1 e la presenza di quattro o più picche nella mano del rispondente, merita un’attenzione particolare e per questo viene esaminata a parte.

Sud Ovest Nord

1♣/ 1 Contro

Diversamente dagli esempi visti finora, 1 lascia lo spazio a Nord per dichiarare l’altro nobile al livello di uno, proprio come senza interferenza. Che cosa indica, allora, il contro ?

Il contro Sputnik su intervento 1 deve contenere un messaggio diverso, o quanto meno più specifico, di quello descritto nel precedente paragrafo. Di fatto, per questa situazione non c’è uniformità di vedute ed esistono due modi naturali egualmente ragionevoli per trattarla, ognuno dei quali ha un evidente vantaggio ed un evidente svantaggio. Un terzo metodo, probabilmente il migliore di tutti, è descritto in un capitolo successivo (pag. 16) in quanto si tratta di un trattamento artificiale.

 

Il trattamento più comune su interferenza 1

Il metodo usato dai sistemi naturali più diffusi (2/1, Sayc, Sef), prevede che dopo interferenza 1 il contro Sputnik mostra esattamente 4 carte di picche, mentre la dichiarazione naturale 1♠ promette almeno 5 carte. In tal modo il rispondente sfrutta l’interferenza per differenziare immediatamente un colore di picche quarto da uno più lungo. Ciò, ovviamente, è molto vantaggioso, ma il prezzo da pagare è che alcune mani del rispondente senza quattro carte di picche né fermo a cuori resteranno prive di una buona dichiarazione.

 

Sud Ovest Nord

1 1 Contro

Nord: ♠KJ42 962 8754 A10

Il contro su 1 mostra il possesso di 4 carte di picche.

 

Sud Ovest Nord

1 1 1

Nord: ♠KJ842 96 8754 A10

1♠ dopo 1 promette 5+ carte ed è forzante 1 giro.

 

Sud Ovest Nord

1 1 ?

Nord: ♠KJ4 962 87543 A10

Purtroppo qui Nord non ha una buona dichiarazione. Potrebbe decidere di contrare comunque, con l’ovvio difetto a picche.

In mancanza di accordi specifici si faccia riferimento a questo metodo perché è quello più diffuso tra i giocatori di tutto il mondo ed inoltre, particolare non trascurabile, non contraddice la prerogativa del contro Sputnik di mostrare il possesso del nobile non dichiarato. Lo Standard BBO Italia 2012, diversamente dalla prima edizione, si allinea su questo modo di comportarsi sull’interferenza di 1.

 

Secondo metodo naturale su interferenza 1

Un altro possibile metodo per trattare l’interferenza di 1, abbastanza diffuso in Italia, è dichiarare 1♠ con 4 o più carte di picche, esattamente come se l’avversario non avesse interferito. Ne consegue che, contrariamente alla funzione originaria di mostrare il seme nobile non dichiarato, in questo specifico caso il contro sottintende la mancanza di quattro carte di picche.

 

Sud Ovest Nord

1 1 1

Nord: ♠KJ42 962 8754 A10

1♠ è forzante 1 giro e non specifica se le picche sono quarte o più lunghe, proprio come se l’avversario fosse passato.

 

Sud Ovest Nord

1 1 Contro

Nord: ♠K54 764 Q9543 A10

Il contro esclude quattro carte di picche e risolve il problema di questa mano, altrimenti priva di una buona dichiarazione.

Anche in presenza di fermo a cuori, il contro che nega la quarta di picche sarà spesso preferibile ad una risposta naturale a senz’atout:

 

Sud Ovest Nord

1 1 Contro

Nord: ♠K54 A52 Q954 J64

Se l’apertore ha un onore di cuori diverso dal Re, i SA vanno giocati dal lato di Sud. Il contro, perciò, è migliore di 1SA.

I vantaggi del metodo sono evidenti, ma è altrettanto evidente il difetto di non fornire, nei casi di risposta 1♠, la garanzia delle cinque carte. In molte situazioni competitive, infatti, tale sicurezza può fare la differenza non solo per trovare immediatamente un fit 5-3 ma anche quando l’apertore ha fit quarto e può avere la certezza delle nove carte d’atout.

A chi propendesse per questo secondo metodo, ritenendone i vantaggi superiori agli svantaggi, si consiglia di prendere in considerazione il trattamento convenzionale descritto a pag. 16, che ne rappresenta una variante migliorata.

 

Il trattamento più comune su interferenza 1

Anche l’interferenza 1, nonostante l’apparenza innocua, può generare delle fastidiose incomprensioni se non si è previsto con precisione il significato del contro Sputnik in combinazione con quello delle risposte naturali 1 e 1♠, ancora possibili dopo l’intervento.

Nella sistemazione più diffusa il contro Sputnik su 1 mostra entrambe le quarte nobili, mentre se il rispondente ne possiede soltanto una, la dichiara in modo naturale. In assenza di accordi diversi tra i compagni, ci si atterrà a questo metodo.

 

Sud Ovest Nord

1 1 Contro

Nord: ♠K642 K1096 87 J85

In tal modo se l’altro avversario rialza l’interferenza nessun fit 4-4 nobile rischia di andare perduto.

 

Sud Ovest Nord

1 1 1

Nord: ♠K6 K1096 873 J852

1 promette 4+ carte ed è forzante 1 giro, proprio come se l’avversario non avesse interferito.

 

Sud Ovest Nord

1 1 1

Nord: ♠K6 KQ10643 A73 J8

1 promette 4+ carte ed è forzante 1 giro, proprio come se l’avversario non avesse interferito.

 

Sud Ovest Nord

1 1 1

Nord: ♠AK42 Q32 A732 J8

1♠ promette 4+ carte ed è forzante 1 giro, proprio come se l’avversario non avesse interferito.

 

Questo modo di trattare l’interferenza 1 è quello più comune, ed anche lo Standard BBO Italia vi si allinea. Come l’intervento 1, però, anche quello di 1 può dar luogo a risposte convenzionali allo scopo di differenziare un colore di cuori di cinque carte da uno di quattro o di far attaccare più spesso l’avversario che ha interferito. In ogni caso si sconsiglia la sistemazione, diffusa oltre i suoi meriti, di rispondere 1 o 1♠ con 5+ carte e usare il contro per mostrare indifferentemente la quarta di cuori o quella di picche. Un tale metodo, infatti, è adatto all’intervento 1 dove il rispondente può essere interessato ad un unico nobile, le picche, mentre è difettoso su intervento 1 con entrambi i nobili ancora disponibili.

 

Quando i nobili sono già stati dichiarati entrambi

A volte il contro Sputnik si verifica quando entrambi i nobili sono già stati dichiarati dall’apertore e dall’interferente:

Sud Ovest Nord

1 1 Contro

1 2 Contro

1 2 Contro

È chiaro che in queste sequenze il contro di Nord non serve a mostrare un nobile: il possesso di quello dell’apertore produrrebbe una delle dichiarazioni di appoggio previste dal proprio sistema, mentre quello dichiarato dall’avversario non è ovviamente da prendere in considerazione. Che cosa indica, allora, il contro di Nord?

 

Quando entrambi i nobili sono stati già dichiarati, il contro mostra valori generici in una mano con uno o entrambi i minori e priva dei requisiti per effettuare una conveniente dichiarazione descrittiva.

 

Sud Ovest Nord

1 1 Contro

Nord: ♠942 J6 A963 K1042

Nord mostra di avere dei valori utili, quando qualsiasi altra dichiarazione sarebbe disadatta alle sue carte.

 

Sud Ovest Nord

1 2 Contro

Nord: ♠Q6 K9 A10873 10952

La mano è troppo debole per dichiarare 3 (forcing) e troppo buona per passare: il contro risolve il problema.

 

Sud Ovest Nord

1 1 2

Nord: ♠94 Q6 A96 KQ9872

2♣ è naturale almeno 5° e forzante. Una buona dichiarazione descrittiva, quando disponibile, ha precedenza sul contro.

***

Lo Standard Italia di Mario Martinelli. A cura di Paolo Enrico Garrisi.

15/02/2012

(Visited 564 times, 1 visits today)

Comments are closed.

Giorgino Duboin’s column

Italian style 02The Neapolitan Club staff is honoured to welcome a new illustrious contributor: Giorgino Duboin. The great Italian champion will write a series of articles mostly dedicated to his international bridge activities. Duboin’s Column »

Norberto Bocchi’s column

MyWay-logoThe great Italian champion Norberto Bocchi contributes articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto refers in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he describes interesting hands. Read Bocchi’s column»   Read Bocchi’s interviews»

Rhoda Walsh Notes

Rhoda_WalshWalsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of Contents »
Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System).Table of Contents»

Simply the Best

Best articles by Paolo Enrico Garrisi: open »

Let’s talk to the Champions!

Best interviews run by Laura Camponeschi: open »

Momorizing at Bridge

Are there techniques to develop some specific memory? Could be possible to make a choice of what might be more useful to memorize? Read what the champions say: open »

Silvio Sbarigia

 

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.