Crea sito

Categorized | eventi, ITALIANO, Miscellanea

Tags :

John Carruthers: Il Bridge del XXI secolo

Posted on 18 December 2011

english version »

I tornei organizzati dalla ACBL sono noti per la loro capacità di gestire iscrizioni dell’ultimo minuto, persino in tornei d’elite con centinaia di tavoli. Solo tornei che prevedono il seeding delle squadre richiedono una specie di iscrizione prima del torneo. Per tutte le altre gare, le iscrizioni sono accettate fino all’inizio del gioco. Nonostante ciò, ci sono margini di miglioramento e questo è stato evidente a Seattle nel Fall NABC.

Prima di tutto, la trasmissione della gara su BBO. I principali tornei ai nazionali d’autunno sono il Reisinger, le coppie Blue Ribbon (ciascuna dura tre giorni), le squadre libere (Board-a-match) e le coppie libere (ciascuna dura due giorni). Ci sono anche altri tornei, per senior, junior e signore, il più importante dei quali è lo squadre senior knockout. In tutto abbiamo avuto dieci giorni di competizione ad alto livello – sfortunatamente solo tre giorni sono stati trasmessi su BBO (semifinali, un incontro solo, le finali del senior KO e il terzo giorno del Reisinger). Come mai?

Il motivo principale è che i movimenti dei tornei a coppie e gare a squadre con movimenti a coppie (come BAM) per essere trasmessi hanno come condizione che le mani vengano giocate contemporaneamente a tutti i tavoli, come si fa ad esempio nel Cavendish. Non si può sapere il risultato della mano 1 alla fine del round 1 se deve essere ancora giocata ad un altro tavolo nel round 10. Il risultato è che bisogna duplicare le mani e che bisogna fare attenzione che i risultati non si diffondano. Tuttavia di questi tempi si possono preparare i board al computer, quindi non è un problema così gravoso come lo era anni fa.

A proposito di preparare i board col computer, alcune gare ACBL ancora usano mani smazzate al tavolo, persino in gare di alto livello come Spingold e NABC squadre a svizzera. Nelle fasi finali di importanti gare a squadre a svizzera, i tavoli migliori giocano mani smazzate dal computer, ma questa abitudine dovrebbe essere estesa a tutti i tavoli, per dare la stessa opportunità a tutte le squadre.

Un’altra abitudine dell’ACBL che potrebbe essere migliorata è il modo di calcolare i risultati dei tornei a coppie. Persino in eventi come le qualifiche e le semifinali delle coppie Life Master e le coppie Blue Ribbon, i risultati sono calcolati sulle coppie delle singoli sezioni e non “across the field”,  ovvero su tutte le coppie partecipanti. Non c’è nessuna giustificazione per questa pratica, specialmente con la tecnologia odierna. In una certa misura questa abitudine ti mette alle mercè degli altri giocatori nella tua sezione e può risultare in una differenza del 5% o più tra le varie sezioni.

Non c’è dubbio che più sforzi siano necessari per applicare questi miglioramenti, ma la logistica non è così drammatica. La domanda che bisogna porsi è: “quale risultato vogliamo ottenere?” e poi cercare di fare di tutto per ottenerlo. Per esempio, per trasmettere tutti e dieci i giorni di gare su BBO, le gare devono essere in stile Barometer. Questo potrebbe non essere pratico per grandi eventi a coppie, ma certamente almeno l’ultimo giorno delle gare a coppie potrebbe essere trasmesso, anche se non si giocano le stesse mani. Inoltre ci vuole un computer e un operatore per ogni tavolo trasmesso.. Calcolare i risultati “across the field” è così facile di questi tempi che uno può solo scuotere la testa costernato che non sia la norma.

Quindi, questo è quello che vogliamo: (1) trasmissione su BBO di ogni giorno del NABC; (2) mani smazzate dal computer e duplicate in ogni fase delle gare NABC, e (3) tutti i risultati delle gare a coppie calcolate “across the field”. Se la ACBL facesse tutto questo, avrebbe una chance di entrare nel XXI secolo.

***

John Carruthers

(IBPA Bollettino n. 563)

Edizione italiana a cura di Laura Cecilia Porro per Neapolitan Club -18 dicembre 2011

Share:
Condividi
(Visited 56 times, 1 visits today)

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Twitter

Norberto Bocchi

 

The great Italian champion Norberto Bocchiwill contribute articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto will refer in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he will describe interesting hands. Read Bocchi's column»   Read Bocchi's interviews»

Silvio Sbarigia

 

Silvio Sbarigia

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.