Get a site

Italia no, Europa sì (l’intervista di Jan Van Cleeff ai Fantunes)

 leer en español »                                        read english version »

In occasione del lancio della nuova rivista on line di Jan van Cleeff ed Eric Rodwell, è stata pubblicata l’intervista a Fulvio Fantoni e Claudio Nunes,  della quale Neapolitan Club aveva già anticipato alcuni passi. BridgeTopics.comci ha autorizzato a proporre  la traduzione italiana dell’edizione integrale. 

ITALIA NO, EUROPA SI’ ( by Jan van Cleeff)

Vorden, The Netherlands, September 15th, 2010

Fulvio Fantoni e Claudio Nunes sono stati invitati a giocare per l’Europa alla Buffet Cup.  Tuttavia, l’Italia non ha messo in  campo la coppia ai Campionati Europei 2010 ( Ostenda). L’esclusione dei Fantunes dalla Nazionale italiana ha avuto un clamore notevole  in quanto nella storia recente la coppia Fantoni – Nunes  ha vinto medaglie d’oro per l’Italia ai Campionati Europei e Mondiali. Inoltre, Fantoni è il numero uno nel mondo nel Ranking WBF e Nunes è il numero tre. (Fantoni ha conquistato  questa posizione nel 2007 scalzando Lorenzo Lauria). Una strana situazione, per così dire.

Alla fine di maggio 2010 Fantoni e Nunes hanno partecipato alla Patton Onstein nei Paesi Bassi. Jan van Cleeff ha  colto l’occasione per parlare con loro. Poiché entrambi,  Fantoni e Nunes, hanno espresso una posizione unanime,  sono indicati nell’intervista  come ‘Fantunes’.

Jan van Cleeff: Siete dispiaciuti?

Fantunes: Sì, decisamente. Siamo colpiti e dispiaciuti. Ci piacerebbe molto giocare per l’Italia in tutti i campionati importanti. Essere esclusi da una importante competizione, senza – a nostro avviso – una buona ragione, ci fa vivere  una posizione terribile.

JVC: Quale sarà la formazione dell’Italia agli Europei e chi l’ha decisa?

Fantunes: La squadra è composta da Giorgio Duboin-Antonio Sementa, Norberto Bocchi-Agustin Madala e Lorenzo Lauria – Alfredo Versace. Maria Teresa Lavazza è la responsabile.  E’ membro, infatti,  del Consiglio di Amministrazione della Federazione Italiana Bridge, con il compito speciale di selezione  della squadra. Questo costituisce di per sé una situazione particolare, poichè  la Signora Lavazza è anche sponsor del Team Lavazza e quindi il  datore di lavoro di  Duboin-Sementa e Bocchi-Madala, giocatori del Team Lavazza.

JVC: C’è da dire che  Lauria-Versace sono, come voi, membri del Team Angelini. Perché la signora Lavazza ha scelto loro e non voi?


Fantunes: Ci sono vari  motivi. Prima di tutto, Lauria-Versace sono stati allontanati da Francesco (Angelini, l’altro grande sponsor italiano; JVC). Essi sono ora membri del Team Lavazza. In secondo luogo, Alfredo Versace ha sempre avuto stretti legami con il gruppo Lavazza. E’ nato a Torino (la città natale della signora Lavazza), e – come junior – ha giocato con Bocchi e Sementa. E per ultimo, ma non meno importante, non c’è mai stata una buona chimica tra Lauria-Versace e noi. Anche se abbiamo giocato nella stessa squadra (Angelini), si potrebbe difficilmente definirci amici.

JVC: Che cosa pensa  Francesco  Angelini di tutto questo? Non può  fare qualcosa per voi?


Fantunes: E’ ovvio che Francesco non sia contento.  All’inizio di quest’anno ha suggerito le selezioni per la squadra open. In un modo o nell’altro queste selezioni sono state annullate e noi siamo stati messi fuori squadra.  In questo momento  Francesco non può fare  molto  per noi, visto che non ha alcun ruolo ufficiale all’interno della Federazione Italiana Bridge.

JVC: Ritenete che tornerete a giocare di nuovo per l’Italia e quale futuro prefigurate per il Team Angelini? 

Fantunes: Il prossimo campionato  è la Bermuda Bowl 2011, che si terrà nel vostro Paese. Data la situazione attuale non ci aspettiamo di giocare per l’Italia a questi Mondiali. Per quanto riguarda  il Team Angelini, non abbiamo idea su cosa succederà.  Si potrebbe giocare con una forte coppia straniera, ma per il momento non c’è alcuna certezza sui nomi. A Filadelfia  pensiamo comunque  di giocare  per Zimmermann.

(Visited 410 times, 1 visits today)
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.