Intercity League Autunno 2014: La vittoria di Ascoli Piceno

English version »

Steen Moller (WBF)Ascoli Piceno ha vinto il suo quinto titolo consecutivo in BBO Intercity League (ICL), il campionato tra squadre europee. La squadra italiana ha vinto nove delle ventidue edizioni finora disputate (si gioca due volte all’anno). Intercity League fu istituito nel 2004 dal compianto Tonci Radelja, un professore di matematica dell’Università di Spalato.

La finale è stata contro Messina, una squadra che Ascoli aveva sconfitto nella semifinale della precedente edizione. Ascoli è partita con un brioso +11 alla prima mano, un 4♠+1 contro 3NT-1. I siciliani però non si sono scoraggiati – il barometro era aperto, come deciso dai capitani – e alla quarta mano passavano in testa, +6, ma solo per ricadere indietro subito; il primo segmento di dodici mani terminava con Ascoli in vantaggio, +15. Nel secondo segmento Messina recuperava molto del terreno perduto, ma all’ultima mano era ancora a -2, e le carte non consentivano più che un parziale. Ascoli si è fermata ad 1NT, mantenuto; Messina ha tentato la manche, -3.

I giocatori di Messina in finale: Titto Crupi con Marcello Siracusano; Francesco Ferlazzo con Gianni Nostro; Bruno Randazzo con Marco Ricciarelli.
I giocatori di Ascoli in finale: Fabio Colasante con Piero Millevoi; Stig Werdelin con Paolo Enrico Garrisi. Hanno giocato per Ascoli anche Minù Tamburelli, Elena Ruscalla, Elisabetta Lucchesi, Mauro Fanesi, e Steen Moller. Il campione danese Steen Moller è scomparso in dicembre; la squadra gli dedica questa vittoria.
 
 
L’edizione di primavera 2015 di Intercity League inizierà mercoledì 11 marzo.

***

 

(Visited 169 times, 1 visits today)
Previous Entries 2015 Montegrotto International Bridge Festival Next Entries Intercity League Autumn 2014: The victory of Ascoli Piceno