Il Sistema Walsh: Risposta 1 NT forzante – Annotazioni di Rhoda Walsh (3)

read english version »

Capitolo Terzo delle annotazioni di Rhoda Walsh sulla risposta 1 Senza forzante nel sistema “2 over 1 game forcing”(Walsh System). In questo capitolo Rhoda ci illustra le Ridichiarazioni del Rispondente. L’intero  Capitolo Terzo è suddiviso in 10 paragrafi. Pubblichiamo in questo articolo il primo paragrafo: §1. L’Apertore ridichiara 2♣ o 2: 12-17 punti;  Nei prossimi giorni pubblicheremo gli ultimi 9 paragrafi del Capitolo Terzo ed i Capitoli Quarto e Quinto.

 

 Note del Sistema Walsh (2o1 GF)

 

 Risposta 1NT forzante

Capitolo III

Ridichiarazioni del Rispondente

III. §1. L’Apertore ridichiara 2♣ o 2: 12-17 punti; minore terzo o più lungo; passabile

Passo del Rispondente. Preferenza per il minore. 6-9 punti. Meno di tre carte nel nobile d’apertura. Il Rispondente ha due carte o meno nel nobile d’apertura e appoggio quinto o più nel minore, oppure 0-1 nel nobile e tre o più nel minore.

Nota: se l’Apertore ridichiara 2♣, il Rispondente dà priorità ad una eventuale sesta di quadri o ad una quinta di cuori piuttosto che passare con meno di cinque carte d’appoggio a fiori.

2 del Rispondente (dopo ridichiarazione di 2♣ dell’Apertore):1(♠)-1NT; 2♣-2. Sei o più quadri. 6-8 punti. Nega appoggio terzo o più nel nobile d’apertura. Passabile. L’Apertore può passare col singolo di quadri.

2 del Rispondente (dopo apertura 1♠): 1♠-1NT; 2♣/2-2. Cuori quinte o più lunghe. 6-9 punti con la quinta; 6-8 con la sesta. Nega appoggio terzo o più a picche. Passabile.

Ridichiarazione dell’Apertore: l’Apertore non può passare se ha singolo o vuoto a cuori; ripeterà le sue picche quinte, oppure l’eventuale quinta minore, o l’altro minore quarto, o 2NT (con 16-17). Passabile.

Il Rispondente non può passare col singolo o vuoto a picche dopo il 2♠ dell’Apertore; farà la dichiarazione più opportuna, ma c’è un’eccezione: con 0-1 picche e tre cartine o meno nel minore, il Rispondente può passare su 2♠: 1♠-1NT; 2-2; 2♠-Pass.

Nota: una ridichiarazione di 3 del Rispondente mostrerebbe una buona sesta con 6-8 punti e singolo o vuoto a picche: 1♠-1NT; 2♣/2-2; 2♠-3.

Appoggio a livello due sul nobile d’apertura:1/1♠-1NT; 2♣/2-2/2♠. L’appoggio ritardato del Rispondente mostra due tipi di mano:

Appoggio non costruttivo.Tre o più carte nel nobile d’apertura. 6-7 PSP [Playing Strength Points, punti di forza giocabile: vedi la nota nel capitolo I, Generale, paragrafo “Punteggio”]. Passabile. Con tre carte d’appoggio, il Rispondente preferisce il nobile d’apertura anche avendo appoggio più lungo nel minore.

Preferenza. Due carte nel maggiore. 6-9 punti.

– Dopo 1♠ -1NT; 2♣: 2♠ del Rispondente, se preferenza, nega cinque o più fiori, cinque cuori, o sei quadri. Passabile. Con quattro fiori e due picche, e senza cinque cuori o sei quadri, il Rispondente dichiara 2♠. Rationale: è possibile che l’Apertore abbia il minore solo terzo.

– Dopo 1-1NT-2♣: 2 del Rispondente, se preferenza, nega cinque o più fiori o 6+ quadri. Con quattro fiori e due cuori (e senza sei quadri), il Rispondente riporta a 2.

– Dopo 1♠ -1NT; 2: 2♠ del Rispondente, se preferenza, nega cinque quadri o cinque cuori. Passabile. Con quattro quadri e due picche (e senza cinque cuori), il Rispondente riporta a 2♠.

– Dopo 1-1NT; 2: 2 del Rispondente, se preferenza, nega cinque quadri. Passabile. Con quattro quadri e due cuori, il Rispondente riporta a 2.

Ridichiarazione dell’Apertore dopo appoggio ritardato:

– Avendo il minimo dell’apertura (11-15 punti), l’Apertore passa: 1/1♠-1NT; 2♣/2; 2/2♠-Passo.

– Avendo valori extra (16-17 HCP) e mano bilanciata, l’Apertore ridichiara 2NT. Molto invitante.

– Avendo valori extra e mano sbilanciata:

a) Con sole cinque carte nel suo nobile, l’Apertore ridichiara il minore quinto, oppure il secondo minore di tre o quattro carte:1/1♠-1NT; 2♣/2-2/♠; 3/3♣. Invitante.

b) Con una sesta nobile, la ripete a livello tre.

Nota: questa sequenza garantisce la sesta in quanto il Rispondente potrebbe avere solo due carte nel nobile d’apertura.

2♠ del Rispondente (dopo apertura 1): 1-1NT; 2♣/2-2♠. Dichiarazione convenzionale. Mostra 10-12 punti e nega fermo a picche per i NT. Nega tre cuori. Forzante a 2NT o tre nel minore.

Ridichiarazione dell’Apertore con fermo a picche:– Con mano minima (11-13 punti), l’Apertore ridichiara 2NT: 1-1NT; 2♣/2-2♠; 2NT. Signoff (segnale di uscita: il sign-off invita il compagno a passare o eventualmente a riportare al minimo livello dell’atout concordato).

– Con valori extra (14-17), l’Apertore ridichiara 3NT. Signoff

Ridichiarazione dell’Apertore senza fermo a picche:

– Con mano minima (11-13), l’Apertore dichiara appropriatamente a livello tre. Passabile.

– Con valori extra (14-17):

a) Con semifermo a picche, l’Apertore dichiara 3♠: 1-1NT; 2♣/-2♠; 3♠. Forzante.

b) Senza neanche il semifermo, l’Apertore dichiara appropriatamente a livello quattro.

2NT del Rispondente:1/♠-1NT; 2♣/2-2NT. Questo mostra 10-12 punti. Invitante. Può essere sbilanciato.

La ridichiarazione 2NT nega appoggio terzo o più nel nobile d’apertura, ma non nega cuori quinte (dopo apertura 1♠), né nega una sesta di fiori (dopo ridichiarazione 2 dell’Apertore). Inoltre, non nega né garantisce fermi, salvo il possesso del fermo a picche se l’apertura è stata 1.

Ridichiarazioni dell’Apertore:

– Col minimo (11-13 punti), l’Apertore passa su 2NT, in quanto ogni altra licita sarebbe forzante.

– Con valori extra (14-17):

a) Col nobile sesto, l’Apertore lo ridichiara a livello tre: 1/♠-1NT; 2♣/-2NT;-3/3♠. Forzante a partita.

b) Con minore quinto o più lungo, l’Apertore lo ridichiara a livello tre. Forzante a 3NT o quattro nel minore già detto.

c) Con distribuzione 5-4-3-1, l’Apertore dichiara il seme terzo a livello tre. Esempio: 1♠-1NT; 2-2NT;-3♣. Forzante a 3NT o a quattro in qualsiasi seme. Rationale: avvisare il Rispondente del singolo nel seme non nominato.

d) Con tre carte di cuori (dopo apertura 1♠), l’Apertore le dichiara come accettazione dell’invito a partita: 1♠-1NT; 2-2NT; 3. Forzante a partita. Rationale: il Rispondente potrebbe aver omesso una quinta di cuori.

e) Con qualsiasi altra bilanciata di 14-17, l’Apertore va a 3NT.

Appoggio a livello tre nel minore dell’Apertore:1/1♠-1NT; 2♣/2-3♣/3. Mostra appoggio quinto o più lungo. Nega appoggio terzo o più lungo nel nobile. Invitante. Punteggio 9-12.

Ridichiarazioni dell’Apertore. Col minimo, l’Apertore. passa.

Con valori extra, l’Apertore ridichiara 3NT (signoff), oppure il nobile sesto (forzante a partita), oppure un terzo seme (forzante, chiede fermo per i NT nel quarto colore), oppure rialza a quattro del suo minore (invitante), o a cinque (signoff).

Tre nell’altro minore da parte del Rispondente (l’Apertore aveva ridichiarato 2♣): 1/1♠-1NT; 2♣-3.

3 del Rispondente mostra sei o più quadri e 9-11 punti. Nega appoggio di tre o più carte nel nobile dell’Apertore. Invitante a partita.

Ridichiarazione dell’Apertore. Col minimo passa, anche col singolo a quadri. Rationale: ogni altra ridichiarazione deve essere forzante un giro.

Con valori extra: l’Apertore ridichiara una sesta nobile (forzante), 3NT (signoff), l’altro nobile (quarto colore forzante: chiede fermo), oppure, infine, appoggia il minore del Rispondente a livello quattro (invitante), o a partita (signoff).

Tre nell’altro minore da parte del Rispondente (l’Apertore aveva ridichiarato 2): 1♠-1NT; 2-3♣.

3♣ del Rispondente mostra sei o più fiori e 8-11 punti. Nega appoggio terzo o migliore nel nobile d’apertura. Invitante a partita.

Ridichiarazioni dell’Apertore:l’Apertore deve procedure con cautela, dal momento che il Rispondente può essere limitato.

3 del Rispondente (dopo apertura 1♠): 1♠-1NT; 2♣(2)-3. Sei o più cuori. 9-11 punti. Nega appoggio terzo o migliore nel nobile d’apertura. Invitante a partita.

Ridichiarazioni dell’Apertore. Col minimo, passa. Con valori extra:

a) Con Qx o meglio, l’Apertore rialza a 4. Signoff.

b) Con meno di Qx: l’Apertore ripete la sesta di picche a livello tre (forzante), oppure ridichiara un minore quinto a livello quattro (forzante), o dice 3NT, secondo la sua forza e distribuzione.

Nota: se lo ritiene appropriato, l’Apertore può dire 4 con meno di Qx.

Il Rispondente appoggia a livello tre nel nobile d’apertura: 1/1♠-1NT; 2♣/2-3/3♠.

Appoggio limite ritardato, di tre carte. 10-12 PSP. Invitante.

Ridichiarazioni dell’Apertore. Col minimo passa (12-13 PSP). Con valori extra (14+ PSP):

a) Con distribuzione 5-3-3-2 (quindi con 14+ punti onori): l’Apertore ridichiara 3NT. Passabile, ma il Rispondente riporta a quattro nel nobile a meno di non avere una 4333 con appoggio terzo.

b) Con qualsiasi altra mano e valori extra, l’Apertore va a partita nel suo nobile.

3NT del Rispondente: 1/1♠-1NT; 2♣/2-3NT. Mano bilanciata di 13-14 punti. Doubleton nel nobile d’apertura. Passabile.

Se l’apertura era stata 1, il 3NT nega quattro carte di picche; se era stata 1♠, nega quinta di cuori.

Nota: dal momento che usiamo il salto Jacoby (risposta immediata 2NT che mostra appoggio nel nobile d’apertura), la risposta standard che mostra bilanciata di 13-14 non è disponibile; perciò utilizziamo questa sequenza forzante (…1NT…3NT) per indicare la bilanciata 13-14.

Ridichiarazioni dell’Apertore:

– Senza interesse per slam: l’Apertore passa, o ripete il suo nobile sesto a livello quattro (signoff), oppure ridichiara una quinta minore a livello quattro (forzante a partita), a seconda della distribuzione.

– Con interesse per lo slam: l’Apertore ridichiara 4NT quantitativo, cioè invitante a giocare a NT, oppure 5♣, RKCSG (Roman Keycard Super Gerber) nel suo minore, cioè l’ultimo seme dichiarato naturalmente.

Il Rispondente appoggia a quattro nel minore dell’Apertore: 1/1♠-1NT; 2♣/-4♣/. Appoggio quinto o migliore. Mano molto sbilanciata. 10-11 punti. Nega appoggio terzo nel nobile d’apertura. Forzante a partita.

Ridichiarazioni dell’Apertore:

– Senza interesse per slam: l’Apertore ripete la sua sesta, passabile, o rialza a cinque nel minore, signoff.

– Con interesse per slam: l’Apertore inizia le cue-bid o ridichiara 4NT, RKCB nel suo minore.

4 del Rispondente (dopo apertura 1♠): 1♠-1NT; 2♣/2-4. Naturale. Signoff. Sette o più cuori. Dichiarazione tipicamente preventiva. Nega appoggio a picche.

***

di Rhoda Walsh (edizione italiana a cura di Paolo Enrico Garrisi)

 

(Visited 333 times, 1 visits today)
Previous Entries Fleisher ingaggia Rosenberg e Willenken Next Entries Walsh System notes: Forcing Notrump - by Rhoda Walsh (3)