Get a site

Hans Melchers lancia il suo progetto: Ecco gli “Assi di Onstein”

english version »

 Lo scorso fine settimana Hans Melchers, principale sponsor del bridge olandese, ha annunciato il lancio degli “Assi di Onstein”. Lo scorso ottobre, durante i Campionati del Mondo di Bridge di Veldhoven, Melchers aveva dichiarato il suo progetto di finanziare una selezione di giocatori professionisti al 100%  per la squadra nazionale olandese categoria open (leggi qua>>). Il suo progetto prevede un impegno di due anni e ha come obiettivo finale i prossimi mondiali di Bali 2013. A tal fine Melchers ha fondato gli “Assi di Onstein”,  in evidente analogia con gli storici “Assi di Dallas” che negli anni Sessanta e Settanta sfidarono con successo il mitico Blue Team italiano.

Tre sono le coppie prescelte a diventare gli “Assi di Onstein”, ovvero i sei vincitori dell’ultima Bermuda Bowl a Veldhoven. Sjoert Brink, Bas Drijver, Bauke Muller e Simon de Wijs giocan già nella squadra di club sponsorizzata da Melchers (Onstein). Gli altri due, Ricco van Prooijen e Louk Verhees, militano per ora nella squadra di club “White House” ma sono interessati a trasferirsi nella squadra Onstein.

Onstein è la squadra sponsorizzata da Hans Melchers: il nome deriva dal Castello di Onstein (situato nella parte orientale dei Paesi Bassi) dove Melchers vive. White House è la squadra di Amsterdam sponsorizzata da Max Abram e Herman Drenkelford.

Hans Melchers ha sostenuto il bridge olandese per oltre venti anni e il suo intervento è senza dubbio stato decisivo nel portare l’Olanda al top del bridge mondiale. Gli sforzi dello sponsor hanno portato l’Olanda a vincere la Bermuda Bowl in Cile nel 1993 ed a bissare il successo nel 2011 a Veldhoven. Del resto gli ultimi Campionati del Mondo ospitati dall’Olanda sono stati possibili solo grazie al sostanziale impegno finanziario di Melchers.

***

Fonte: BridgeTopics.com

13/02/2012

 

(Visited 152 times, 1 visits today)
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.