Crea sito

Fiori Napoletano – Sommario

Posted on 16 February 2010

read the english version »

  Le idee del sistema

Il Fiori Napoletano origina principalmente dal sistema di Culbertson; le aperture e gli interventi sono solidi, il contratto a 3NT si chiama dopo aver accertato il fermo in ogni seme. Come logico corollario di un sistema “solido”, esso segue il principio “first double”: preferisce punire gli avversari piuttosto che cercare un proprio contratto di manche.

 

In competizione

Salto con forza media: 12-15 monocolore con buon seme almeno sesto. Contro d’intervento a togliere fino a 4. Intervento 2NT: bicolore con fiori e seme libero di più basso rango; forza di rovescio. Cue-bid diretta: forzante a manche, normalmente con singolo o vuoto nel seme.

Quando Ovest interviene a colore, il contro a livello uno è punitivo. Quando Ovest interviene di contro, il surcontro è forzante a manche o a livello quattro nel minore.

 

Aperture

1: da 17 in su, escluse le mani bilanciate pienamente protette di 21-22 punti (apertura 2NT).

1, 1: naturale con con quattro carte nel seme. Meno di 17.

1: forza come sopra, ma talvolta tre carte; può accadere nelle mani con le fiori oppure quando manchi un seme dichiarabile. “Dichiarabile”, in apertura, è una quarta capitanata da almeno Q9 o J10, oppure una qualsiasi quinta.

1NT: 13-16 con solo fiori, da quattro a sei.

2: fiori quinte o più, 12-16 punti. Può avere altro seme.

2, 2, 2: sottoapertura monocolore.

 

Risposte

Sull’apertura 1 la risposta è a controlli, in scala fino a 2 (6 o più controlli). Le risposte oltre 2e a livello tre sono salti deboli.

Sulle aperture a colore (1, 1, 1), le risposte sono naturali. Il cambio di colore a salto è forzante a manche. Le risposte 2NT e 3NT sono bilanciate fortissime (rispettivamente: 17-18 e 16 punti), senza appoggio nel seme d’apertura.

Sull’apertura 1NT, che si effettua con le fiori, le risposte sono naturali (2 e 3 sono appoggio), salvo 2: è un relais su cui l’apertore dirà 2 e il rispondente chiarirà la propria mano.

 

Particolarità

Il Fiori Napoletano non usa la Quinta Nobile né il Lungo Corto. Si applica il Principio di Preparazione:

L’idea, originariamente chiamata Anticipazione, di dichiarare in modo da poter fare una buona seconda licita su qualsiasi risposta del compagno…” [ACBL Official Encyclopedia, VI ed 2001. P. 362).

La lunghezza dei semi non è definita, salvo che nelle sequenze di rovescio dell’apertore nelle aperture a colore (1, 1, 1♠); in questi casi, il rovescio è in corto-lungo. Esempi:

a) 1♠-1NT; 2…Sequenza discendente; apertura minima-media. Nessuna informazione sulla lunghezza dei semi: anche 4-4.

b) 1♠-1NT; 3…Sequenza a salto; forte con quattro picche e cinque o più quadri.

c) 1-1NT; 2♠…Sequenza ascendente in rovescio: quattro o più quadri e cinque o più picche.

Anche in risposta, come in apertura, non c’è vincolo di lunghezza; in risposta cade anche la convenzione corto-lungo sul rovescio.

 

(Visited 3,273 times, 1 visits today)

Comments are closed.

Giorgino Duboin’s column

Italian style 02The Neapolitan Club staff is honoured to welcome a new illustrious contributor: Giorgino Duboin. The great Italian champion will write a series of articles mostly dedicated to his international bridge activities. Duboin’s Column »

Norberto Bocchi’s column

MyWay-logoThe great Italian champion Norberto Bocchi contributes articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto refers in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he describes interesting hands. Read Bocchi’s column»   Read Bocchi’s interviews»

Rhoda Walsh Notes

Rhoda_WalshWalsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of Contents »
Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System).Table of Contents»

Simply the Best

Best articles by Paolo Enrico Garrisi: open »

Let’s talk to the Champions!

Best interviews run by Laura Camponeschi: open »

Momorizing at Bridge

Are there techniques to develop some specific memory? Could be possible to make a choice of what might be more useful to memorize? Read what the champions say: open »

Silvio Sbarigia

 

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.