Crea sito

Categorized | Filadelfia2010, ITALIANO

Filadelfia 2010: quarti di finale (di Gluck)

Posted on 11 October 2010

 Come potete vedere nella tabella precedente, una sola squadra superstite con coppie italiane, Zimmermann con Fulvio e Claudio ancora in lizza. Oltre a loro approdano ai 4i di finale Strul (prossima avversaria), Vito, Diamond, Wolfson, Fleisher, Robinson e Nickell.

Vediamo come si sono qualificate le otto.

Zimmermann vince tutti e 4 i segmenti e tranne un piccolo passaggio a vuoto nel corso del 2° segmento mostra una superiorità indiscussa su O’Rourke.

Strul vince 2 segmenti su 4, i primi, e poi si limita ad evitare di perdere di molto nei due finali contro Consensus Red Poland.

Vito vince i primi 2 segmenti, ha un catastrofico 3° turno in cui perde 57-2 e inizia l’ultimo sotto di 18. I Bulgari schierano a questo punto la nazionale presente agli europei, ingranano una marcia in più e chiudendo il segmento 32-8 superano di solo 6 imps China Open. Trendafilov-Karaivanov un gradino sopra gli altri finora.

Diamond era sulla carta l’avversario più ostico per le nostre, ed è capitato grazie al tabellone alla Lavazza, davvero molto sfortunata negli accoppiamenti di questi KO dove delle 3 squadre che seguiamo hanno sempre avuto l’avversario più difficile. Perde il primo segmento poi piazza un uno-due nei 2 successivi che li fa iniziare l’ultimo turno a +31, vantaggio che nonostante un buon recupero della Lavazza (+6 imps) li fa qualificare al turno successivo.

Wolfson, ecco, forse la squadra da me colpevolmente più sottovalutata, elimina Jimmy Cayne ed i nostri Alfredo e Lorenzo. Sin dal primo segmento finito in parità si è visto che non erano la in vacanza, anche se aiutati da un paio di sbavature (errori) dei nostri. Confermano quest’impressione vincendo bene il 2° segmento, turno in verità con qualche leggerezza di troppo da parte della coppia Seamon-Cayne, e addirittura fanno 40-1 nel 3° turno con la squadra Cayne che schierava la formazione italo-polacca base. +57 imps ad 1 turno dalla fine sembravano oggettivamente troppi, e purtroppo si sono rivelati tali, e un ultimo turno entusiasmante da parte nostra (50-8 il parziale) riduce si lo svantaggio ma fa aumentare i rimpianti.

Fleisher batte Alizee al termine di un incontro equilibrato con 2 segmenti vinti a testa. I Tedeschi escono a testa alta.

Robinson elimina la quotatissima Fredin. Tutto in pratica si decide nel primo segmento che vede gli americani avanti di 40. Gli svedesi recuperano 13 subito dopo, ma poi nei 2 segmenti finali non riescono a recuperare oltre, e con 2 semi-pareggi (+1 e -2) gli americani tagliano vittoriosamente il traguardo.

Nickell vs Martens darà luogo a più di un sogno paradisiaco e a più di un incubo infernale. Ad un primo segmento vinto largo dai polacchi fanno seguito 2 turni in cui gli americani limano il distacco. Il 4° turno comunque comincia con Martens avanti di 17 imps.Poi, l’epopea, o il disastro, dipende dai punti di vista. Seguite bene l’evolversi del punteggio.

Board 1-2-3-4 pari, sempre Martens +17

Board 5, 3picche +1 per gli americani, 4picche per i polacchi, +10 per i polacchi e Martens a +27.

Board 6, 3NT -2 per gli americani, un migliore 4picche +2 per Martens, +13 e +40 nel totale.

Primo cenno di vita di Nickell al board 7, 3picche m.i. gli americani, 4picche DBL -2 nell’altra sala e +10 per Nickell. Martens + 30 a metà turno.

Board 8 e 9 pari, sempre i polacchi sopra di 30 con 5 board da giocare. Ed ora…

Board 10 4fiori per i polacchi in aperta, 3NT per i Meckwell in chiusa e 10 imps per Nickell.

Board 11 4cuori per gli americani in aperta, solo 3cuori+1 in chiusa, altri 10 imps spostati.

Board 12 1 down gli americani in aperta e 2 down i polacchi in chiusa. Sono altri 2, ma non bastano ancora. E allora…

Board 13 3fiori + 3 Martens-Jassem in aperta, 5fiori contrate +1 da parte di Meckstroth e Rodwell e 10 imps. Sorpasso avvenuto.

Board 14, ultimo, per suggellare la vittoria, 2picche fatte da Zia, 1 down in chiusa e 5 imps.

Finale 118-111 per gli americani. E poi dicono che questo sia solo un gioco…

Gluck

(Visited 128 times, 1 visits today)

Comments are closed.

Giorgino Duboin’s column

Italian style 02The Neapolitan Club staff is honoured to welcome a new illustrious contributor: Giorgino Duboin. The great Italian champion will write a series of articles mostly dedicated to his international bridge activities. Duboin's Column »

Norberto Bocchi’s column

MyWay-logoThe great Italian champion Norberto Bocchi contributes articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto refers in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he describes interesting hands. Read Bocchi's column»   Read Bocchi's interviews»

Rhoda Walsh Notes

Rhoda_WalshWalsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of Contents »
Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System).Table of Contents»

Simply the Best

Best articles by Paolo Enrico Garrisi: open »

Let’s talk to the Champions!

Best interviews run by Laura Camponeschi: open »

Momorizing at Bridge

Are there techniques to develop some specific memory? Could be possible to make a choice of what might be more useful to memorize? Read what the champions say: open »

Silvio Sbarigia

 

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.