Crea sito

Europei 2010: la parola ad Alfredo Versace

Posted on 17 June 2010

read english version »

La parola ad Alfredo Versace: il grande campione parla con noi del suo divorzio dal Team Angelini e dell’esclusione di Fantoni e Nunes dalla nazionale.

Alfredo Versace, è vero che lei ha rescisso il contratto con il Team Angelini? E’ vero.

Come è accaduto?

E’ stata una cosa assolutamente amichevole che abbiamo trattato insieme. Dopo tanti successi abbiamo deciso di prenderci una pausa.

Pertanto mi conferma una separazione amichevole?

Assolutamente amichevole.

La separazione ovviamente riguarda anche il suo compagno?

Certo, riguarda la coppia Versace – Lauria.

In quale Team allora andrete a giocare?

Per certo non lo sappiamo ancora. Abbiamo dei progetti ma ancora da definire.

Immagino che avrete molte richieste…

Ne abbiamo molte sì, probabilmente giocheremo nella squadra di Roman Zalesky: è un finanziere  franco-polacco che ora vive a Milano, grande appassionato di bridge. Appena saputo che avevamo lasciato il Team Angelini, ci ha contattati. Ma, ripeto, è ancora tutto in altomare. E comunque se ne parla poi dall’anno prossimo.

Ci dice qualcosa sulla Nazionale Italiana che ci rappresenterà tra pochissimo a Ostenda per gli Europei? Lei sa che ci sono state svariate polemiche …L’unica coppia che non è stata mai discussa naturalmente è Versace – Lauria: molti dicono che sugli altri si può discutere ma Versace -Lauria sono intoccabili…

Forse perchè Versace – Lauria giocano insieme da tantissimi anni.

E le altre coppie?

Una è di relativamente nuova formazione: Bocchi – Madala. L’altra è formata da quattro anni: Duboin – Sementa. Ma le polemiche ci sono state chiaramente per l’esclusione di una coppia titolata come Fantoni – Nunes. Tuttavia questa squdra presenta Duboin e Sementa che sono due fuoriclasse assoluti, Lauria e Versace che ormai giocano insieme da vent’anni e hanno fatto un po’ la storia degli ultimi anni del bridge italiano, Norberto Bocchi che comunque ha fatto parte praticamente di tutti i trionfi degli ultimi 15 anni della Nazionale Italiana… e poi abbiamo la fortuna di avere naturalizzato italiano un talento assoluto e geniale come Madala: qualcuno doveva star fuori. Rimangono fuori due giocatori, Nunes e Fantoni, che in qualsiasi altra nazione avrebbero fatto la coppia di punta, invece in Italia no: in Italia ci sono altri al loro posto, però non vedo i motivi di una polemica mostruosa.

Alla base dell’esclusione dei Fantunes e della sua separazione da Angelini allora non ci sono presunte inimicizie tra Lei e Lauria nei confronti di Fantoni e Nunes?

No, no assolutamente: non c’è nessuna inimicizia. Innanzi tutto la Nazionale non la faccio io, nè Lauria. ma il Commissario Tecnico: noi davvero non c’entriamo nulla con le convocazioni. Ma poi non c’è assolutamente nessuna inimicizia.

Non esistono allora liti furiose fra Lei e Fantoni?

Liti furiose? Ma assolutamente no, anzi Le dico che proprio ultimamente Fantoni e Nunes sono andati a fare un torneo al posto nostro… Le ripeto non c’è proprio nulla.

La formazione selezionata allora è, secondo Lei, la più giusta?

Diciamo che io concordo. Quando si ha la possibilità di avere un ragazzo di 24 anni che è riconosciuto come un talento assoluto, se il commissario tecnico non lo prova in questa occasione, ovvero in una gara di selezione come sono i Campionati Europei, allora quando? Mi sembra nettamente più giusto provarlo agli Europei piuttosto che a un mondiale. E poi gioca con Bocchi che è un giocatore che non si discute. Certo l’esperienza ci vuole e la coppia migliorerà col tempo. Ovviamente adesso la coppia presenta dei dubbi: ma se uno non li fa giocare i dubbi non vengono sciolti, è questo il problema. Poi abbiamo Duboin e Sementa sui quali non penso si possa proprio parlare: sono due tra i cinque giocatori più forti del mondo. Sementa per me è, addirittura, il migliore del mondo. E anche Duboin!

Le chiedo ora di Salsomaggiore: che è successo, dopo cinque anni di trionfi?

E’ successo che Roma ha perso il titolo. Ma non si può sempre vincere.

E’ successo solo questo? Nulla di più?

Nulla di più: abbiamo giocato contro una squadra forte e abbiamo perso il titolo. Può capitare.

Versace, qualche ‘maligno’ sostiene che il suo compagno Lorenzo Lauria sia invecchiato…

Intanto nell’ambiente i maligni sono ‘tanti’ e non ‘qualche’. Sono state dette tante cose, di fronte a certe affermazioni io non so proprio che dire. Ritengo Lauria uno dei più forti giocatori del mondo: è un giocatore che tutto il mondo ci invidia e certo io non lo cedo a nessuno. E poi senta, Lauria è vecchio, Madala è giovane: i difetti ci sono un po’ per tutti no? (sorride n.d.r.)

Senta Lei e Lauria siete una coppia che al tavolo incute terrore agli avversari …

Diciamo che essendo noi la coppia che ha maggiore esperienza e più titolota, forse son gli avversari che giocano sotto pressione. Come scelta di squadra noi tendiamo sempre a giocare contro la coppia più forte della squadra avversaria, questa è la nostra tattica. La grandezza nell’atteggiamento al tavolo è più di Lauria che la mia: lui nei momenti importanti è il numero uno di tutti i tempi, spinge tutta la squadra nei momenti cruciali: è il trascinatore.

Allora come affrontate questi Europei, se la sente di fare un pronostico?

Li affrontiamo bene, non penso ci saranno problemi anche se il bridge è ultimamente tutto migliorato e non ci sono più quegli europei che si vincevano con tanti turni di anticipo, però partiamo giustamente favoriti. C’è solo una formula un po’ particolare che potrebbe penalizzarci però la formula è uguale per tutti.

Torniamo all’esclusione dei Fantunes: per lei questa esclusione è solo temporanea?

Da quello che ha detto il Capitano è assolutamente temporanea: la Nazionale dovrà lavorare su quattro coppie, anche se per ora queste sono le tre che vanno all’Europeo. Io sono certo che se una coppia andrà male o la squadra giocherà male, rientreranno Fantoni e Nunes quasi certamente per i Mondiali.

Allora per Bocchi – Madala si tratta solo di una prova?

Non direi solo di una prova. La Signora Lavazza ritiene che questa oggi sia la Nazionale migliore. Fa una ‘prova’ nel senso che schiera un ragazzo giovane.

Ma allora non c’è nessuna intenzione da parte della Signora Lavazza di escludere definitivamente i Fantunes?

Non penso proprio!

E sul mancato feeling tra la Signora Lavazza e i Fantunes, che sarebbe alla base dell’esclusione dalla Nazionale, che ci dice?

Questo non lo so e sinceramente non mi sembra: Fantoni e Nunes han giocato tanti anni in Nazionale con la Signora Lavazza… Non mi sento di appoggiare questa tesi.

E del presunto conflitto di interessi che ne pensa?

Non esiste assolutamente. Consideri che la Signora Lavazza oramai son tanti anni che fa giocare in Nazionale praticamente quattro sesti della squadra Angelini, se non addirittura sei sesti quando ha giocato lo stesso Francesco Angelini.

Lei smonta qualsiasi polemica…

Io non ci vedo proprio motivi di polemica. In una nazionale dove ci sono tanti fuoriclasse, qualche fuoriclasse rimane fuori. E’ così un po’ in tutti gli sport.

Li abbiamo tutti noi i campioni, eh?

Meno male, speriamo di averli per tanto!

La ringrazio davvero molto…

Grazie mille a Lei, è stato davvero un piacere.

 

(Visited 872 times, 1 visits today)

Comments are closed.

Giorgino Duboin’s column

Italian style 02The Neapolitan Club staff is honoured to welcome a new illustrious contributor: Giorgino Duboin. The great Italian champion will write a series of articles mostly dedicated to his international bridge activities. Duboin's Column »

Norberto Bocchi’s column

MyWay-logoThe great Italian champion Norberto Bocchi contributes articles on a regular basis to Neapolitan Club. Norberto refers in his column ‘My Way’ to political issues which may arise in the bridge world and sometimes he describes interesting hands. Read Bocchi's column»   Read Bocchi's interviews»

Rhoda Walsh Notes

Rhoda_WalshWalsh No Trump Notes by Rhoda Walsh: a study on No Trump openings with their developments  in uncontested and contested auctions. Table of Contents »
Annotations by Rhoda Walsh on the 1 Notrump game forcing  response in the "2 over 1 game forcing system" (Walsh System).Table of Contents»

Simply the Best

Best articles by Paolo Enrico Garrisi: open »

Let’s talk to the Champions!

Best interviews run by Laura Camponeschi: open »

Momorizing at Bridge

Are there techniques to develop some specific memory? Could be possible to make a choice of what might be more useful to memorize? Read what the champions say: open »

Silvio Sbarigia

 

SILVIO SBARIGIA is a pharmacist; he was born in Rome and lives there. He has won the European championship in 1975 with legendary Blue Team, runner up at 1974’s and at Olympic games of 1976.  Sbarigia is member of Neapolitan Club Technical Commettee. His bridge problems aren’t difficult; just we need to think on a plan and to avoid the instinctive playing. Bridge quizzes by Sbarigia »

Laura Cecilia Porro

Laura-Cecilia-Porro 142

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.