Get a site

Cronache di Bali 2013: L’Italia va in testa

English version »

open tabCi sono fatti, situazioni, eventi che tutti, ovunque noi siamo, riconosciamo come prova e simbolo di solidità del mondo in cui viviamo: il profumo del pane fatto in casa, la potenza della marina inglese, l’Italia in testa alla Bermuda Bowl, etc. Non solo l’Italia sta conducendo a Bali, con Lauria, Versace, Bocchi, Madala, Duboin, Sementa, ma un’altra coppia italiana, Fantoni-Nunes, sta inseguendo in seconda posizione nella squadra di Monaco, il Paese in cui risiedono. Qui  la classifica dopo dodici di ventuno incontri; le prime otto – alla fine del girone di qualificazione – si qualificheranno per la fase ad eliminazione diretta.

Interessanti novità, in positivo per le squadre in questione, sono il terzo posto del Giappone e il quinto della Germania. Quanto meno sorprendente, in negativo, è l’undicesimo di USA2, mentre USA1 era alquanto in basso fino a quattro turni fa, poi ha avviato un’impressionante sequenza di quattro vittorie contro le più forti: Olanda, Italia, Sud Africa, e Cina.

 

 

 

women tabNella Venice Cup, il campionato donne, quasi tutte le favourite sono piazzate al posto che gli compete, più o meno. Inghilterra e Francia, rispettivamente campionessa europea e detentrice del titolo, sono solo sesta e settima, ma il loro vantaggio sulla nona appare sicuro, venticinque imp (da ricordare: la nuova scala è 20-0, non più 25-0; perciò venticinque di oggi corrispondono a trenta di ieri). Per nulla sicuro, invece, è l’ottavo posto del Canada: la Turchia era partita molto male, ma ha raggiunto il nono posto da tre turni, pronta a balzare ancora più in alto.

Non completamente inatteso è il primo posto dell’Olanda, ma il passo è davvero veloce: +20 sulle americane, seconda e terza. È normale anche il quarto posto della Cina, mentre l’Indonesia appare in ritardo, solo tredicesima.

 

 

 

seniors tabNella Ernesto D’Orsi Senior Bowl – ricordiamoci, dopo dodici di ventuno turni – ci sono buone nuove per belgi e scozzesi, le loro squadre sono prima e terza (la Francia è solita essere in alto, seconda, o anche meglio). Polonia e USA1 erano partite lentamente, ma adesso sono ambedue dentro l’ottetto, rispettivamente sesta ed ottava. E’ sempre difficile fare pronostici in Senior Bowl: nelle squadre open e femminili normalmente vanno i migliori, mentre una senior può essere indebolita perché uno forte può aver preferito le altre, oppure può essere arricchita per l’opposta migrazione, come è il caso di USA1 con Bob Hamman.

 

 

 

 

***

Paolo Enrico Garrisi

(Visited 160 times, 1 visits today)
Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.