Ciao, Minù!

English version »

Minù se n’è andata. Minù era Rosa Tamburelli, torinese; la notai in BBO una dozzina d’anni fa; mi parve brava (allora non sapevo che giocava con i campioni del mondo), e la misi subito tra i “friends” per non perderla di vista, e la invitavo ai miei duplicati casuali: mi faceva fare bella figura coi campioni. Nel 2007 la invitai ad entrare nella mia squadra, Ascoli Piceno, in BBO Intercity League, e subito ci portò alla vittoria; era brava anche la sua compagna, Debora Campagnano. Debora è geniale, in seguito divenne campionessa del mondo con la Francia, ma la tempra di quella mia squadra del 2007 la formò lei, Minù.

 

L’ho incontrata poche volte di persona, io gioco poco nel mondo reale. L’ultima volta fu il 25 febbraio a Roma, alle elezioni del Presidente.

– Minù, ti devo parlare – le dissi.

– Sì, anch’io – rispose – Ti devo dire delle cose…

 

Ma scappava via, impegnatissima ora con quello ora con quell’altro, la volevano in tanti. Alla fine riuscii almeno a farle una foto con le sue compagne nella recente vittoria a squadre miste; mentre scattavo la sognavo in un’altra foto, o forse proprio quella stessa, con le stesse signore, in un articolo che iniziava così: “L’Italia vince la Venice Cup. Minù… “

 

Minù in realtà non entrò mai nella nazionale italiana femminile. Giocò in tante altre squadre molto più forti, ma le mancò quella che forse aveva più sognato, quella nella quale forse avrebbe potuto dare più che in tutte le altre.

***

Paolo Enrico Garrisi

(Visited 309 times, 1 visits today)
Previous Entries EBL Women's events in Montecatini Next Entries Minù passed away