BBO InterCity League autunno 2012: Clonboo è ancora in testa

english version »

La fase eliminatoria è arrivata al sesto dei sette turni ed il primo verdetto è già arrivato: almeno per il momento, Clonboo è la più forte. La cittadina irlandese sta conducendo il Gruppo A con 126 Imp, esattamente ventuno per incontro. Seconda, nello stesso gruppo, viene la potente Ascoli Piceno con 124. Per coloro che ancora non conoscono InterCity League, Ascoli Piceno l’ha vinta quattro volte; ma le squadre britanniche stanno venendo alla ribalta.

Cardiff ha vinto l’ultima edizione, battendo in finale proprio Ascoli; e nel primo incontro della nuova edizione anche Clonboo ci ha battuti (21-9!); così la squadra italiana è stata suonata due volte consecutive – nell’ultimo match della passata edizione e nel primo della nuova – da due britanniche in fila. In terza e quarta posizione del Gruppo A ci sono Wroclaw e Žužemberk; Edimburgo è quinta ma staccata di quindici Imp, senza molte speranze di qualificarsi.

Gruppo A
Cloonboo    126
Ascoli Piceno    124
Wroclaw    99
Žužemberk    82
– – – – – – – – – – – – – –
Edimburgo    67
Zadar    66
Nikšić    56
Vis    48

Gruppo B:
Wales United    112
Egedal    99
Rijeka    91
Cardiff    90
Ma Nis segue con 88: la qualificazione di Cardiff, detentrice del titolo, è in pericolo.
Niš    88
Čačak    70
Konavle    64
Skopje    42

Gruppo C:
Praga    119
Pärnu    105
Žnjan    102
Lubiana    96
– – – – – – – – – – – – – –
Manchester    87
Split    78
Jagodina    66
Kočevje    61
Manchester nel prossimo ed ultimo turno giocherà contro Jagodina, il cui risultato medio per incontro è 11-19, mentre Lubiana affronterà Parnu.

Il gruppo D contiene le altre due italiane, Napoli e Montecatini, e altre quattro britanniche; questa è la situazione:

GlasVegas (Glasgow)    120
Montecatini    107
City of Manchester    103
G. Oryahovitsa    99
———-
Connacht    93
Napoli    88
Škola bridža DU    40
Leicester    17

Connacht ha giocato solo cinque incontri, cosicché il quarto posto dei bulgari di Gorna Oryahovitsa, esordiente nel campionato, non è così buono come sembra, e neanche Manchester può dormire sonni tranquilli.

Questo gruppo ha una peculiarità: Manchester e Leicester (esattamente Great Darby nel Leicestershire) potrebbero essere le due città in cui nacque il bridge, nella seconda metà dell’Ottocento; così secondo William Dalton, un teorico e storico che lo pubblicò nel 1906. Citato in questo articolo: Le origini del bridge  >>

L’ultimo turno della fase di qualificazione si giocherà mercoledì 28 novembre alle 20:45.
Tutti i risultati: http://bbo.splitbridge.hr

***

Paolo Enrico Garrisi

22/11/2012

 

(Visited 73 times, 1 visits today)
Previous Entries 11° Coppa Campioni - Eilat 2012: Podio Azzurro Next Entries BBO InterCity League autumn 2012: Clonboo’s still leading

One thought on “BBO InterCity League autunno 2012: Clonboo è ancora in testa

  1. Paolo Enrico Garrisi on said:

    Errata Corrige. Fabio Colasante, giocatore di Ascoli Piceno, chiede di rettificare: Ascoli ha vinto cinque volte, non solo quattro come riportato sopra. Giusto, Fabio; mi scuso. Queste sono le cinque vittorie e le altre finaliste:

    Danzica spring 2007

    Jagodina spring 2008

    Wales United spring 2010

    Kocevje autumn 2010

    Wroclaw autumn 2011

Comments are closed.