Angelini vs FIGB: esito della terza udienza

english version »

Ancora una fumata nera. Si è svolta ieri giovedì 26 gennaio 2012 presso il TNAS (Tribunale di Arbitrato per lo Sport del CONI) la terza udienza  relativa alla controversia tra  la S.S.D. Angelini Bridge e la FIGB – Federazione Italiana Gioco Bridge.  ll Collegio arbitrale dopo aver sentito le parti, ha dichiarato di aver ancora bisogno di tempo per studiare le carte processuali. Il TNAS pertanto non ha  ancora emesso alcuna sentenza definitiva, riservandosi di decidere in seguito.

Come è noto, Angelini ha fatto ricorso presso il TNAS ( Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport) contro la FIGB.  Oggetto del ricorso è il provvedimento con il quale il Collegio Nazionale Gare ha disposto la squalifica della società di Angelini dal Campionato Societario 2010 ex art. 22 del Regolamento Organico FIGB che permette la partecipazione dei giocatori stranieri ai campionati italiani solo se residenti in Italia e in regola con le norme della Legge italiana e del CONI.

La squadra di Angelini venne squalificata poichè schierava tre giocatori norvegesi, privi dei requisiti residenziali: Geir Helgemo, Tor Helness e Boye Brogeland.

La prima udienza si era svolta il 14 giugno scorso, la seconda il primo dicembre 2011.

Leggi il Dossier di Neapolitan Club sulla squalifica di Angelini >>

***

27/01/2012

 

(Visited 142 times, 1 visits today)
Previous Entries Angelini vs Italian Federation: Outcome of third hearing Next Entries Campionato francese a squadre 2011/2012 - Divisione Nazionale Open I - Finali