2011 Slava Memorial Cup – Seconda giornata – I turni serali raccontati da Gluck

In chiaro-scuro i turni pomeridiani per i nostri colori; la striscia di vittorie consecutive di Alfredo VERSACE  e Lorenzo LAURIA  si ferma al 9° turno, dove Victoria GROMOVA e Tatiana PONOMAREVA si dimostrano un ostacolo bello tosto e ci portano via 35 punti su 60. Da questo incontro segnalo un mancato slam dai nostri, comunque complicato assai da una vivace licita delle avversarie, e comunque qualche scelta non indovinata. 

Insomma, non hanno spremuto il sangue alle rape, come spesso ci abituano a vedere. Mi sa che siamo troppo viziati.

Approfittano per allungare i polacchi in testa e con 7 punti più dei nostri portano a 344-318 il punteggio nei nostri confronti.

Ma il peggio è nel 10° match contro Sjoert BRINK – Bas DRIJVER, dove continuiamo a non brillare, ma dove capitano anche poche mani per lucrare qualcosa, ed infatti alla fine il nostro incontro finisce 3 a 3, ossia 30-30; i due olandsi ereano comunque un brutto cliente, e un pareggio ci sta. Ma i polacchi sembrano un attimo baciati dalla buona sorte, e grazie ad un paio di “leggerezze” ed errori da parte dei loro avversari (Bauke MULLER – Simon de WIJSnon gli chiamano ad esempio una manche e si fermano a 2♠ dove ad alcuni tavoli è stato fatto un avvicinamento a slam) fanno ben 46 VP e riportano a 42 punti il distacco. Tra l’altro, anche la coppia Yury KHIUPPENEN – Vadim KHOLOMEEV dimostra di non essere qui per caso, e ci scavalca in classifica relegandoci, momentaneamente al terzo posto.

L’ultimo turno della giornata ci vede contro gli israeliani Ilan HERBST – Ophir HERBST. Lo stile di Ilan ricorda molto quello di Fulvio Fantoni, nel senso che prima di produrre una carta od un cartellino passano le ore. Anche in questo incontro qualche meccanismo scricchiola e vi porto un esempio: Alfredo apre 1NT, passo, 2♣ di Lorenzo che interroga, 2♠ di Ilan, un po’ tirato ma tutto sommato accettabile, pass di Alfredo (un eventuale DBL avrebbe mostrato il possesso della 4° di picche), rialzo a 3♠ da Ophir, pass, pass, e ora Alfredo, con la 4° di ♥ in mano e con il fermo a ♠, decide per 3NT. Chiaramente il morto si presenta anche lui con la 4° di ♥ e la morale è che alla fine 4♥ si facevano (chiamate da quasi tutti) e 3NT no… Ora, è chiaro che gli opps non ci hanno agevolato (in effetti, a pensarci bene non sono li a giocare per agevolarci), ma penso che una coppia come la nostra abbia già giocato ‘sta mano 20 volte, e deve per forza esistere un sistema per gestire questa interferenza e far uscire le ♥. E la fortuna non ci assiste due board dopo, dove a tutti i tavoli si gioca un certo numero di NT, generalmente 2 o 3, facendo poche prese, in zona. Divinati i nostri opps, si fermano a 2♥ e sono gli unici a segnare 110 sulla loro colonna, da confrontare con i 100/200/300 segnati sull’altra linea agli altri tavoli. Ancora poca fortuna al board dopo, dove a fronte di 2♠ sull’altra linea, Alfredo e Lorenzo giocano 2♥ pagando solo -50. Sembrerebbe una cosa buona, ma poi agli altri tavoli si scopre che gli E/O si sono librati ad altezze vertiginose (c’è anche un 4♠ contrato -3) e quindi la media della mano ci fa addirittura segnare un minus invece di un guadagno.

L’ultima mano per fortuna vede i nostri chiamare un bel 6♥ (molto bravi) che però serve solo a limitare la sconfitta. I polacchi hanno anche in questo turno continuato la loro marcia, finora trionfale, e si fa dura.

 Domani gli ultimi 4 turni, 240 punti in palio, non sono pochi, e comunque noi non molliamo mai.

 Gluck

Questa la classifica a soli 4 turni dal termine

 

 

(Visited 106 times, 1 visits today)
Previous Entries 2011 Slava Memorial Cup – Top 16 – Classifica dopo 8 round Next Entries 2011 – Slava Memorial Cup – I round finali raccontati da Gluck