La Nordic Bridge Union chiede una risposta dalla EBL

English version »

NBUIl 31 agosto scorso la Federazione Norvegese (Norwegian Bridge Federation – NBF) ha inviato presso la EBL (European Bridge League) una formale richiesta di revisione della posizione della coppia israeliana Fisher – Schwartz, ma non ha ancora ricevuto alcuna risposta.

Il 4 settembre la Nordic Bridge Union (NBU) aveva inviato ancora una lettera ufficiale alla EBL chiedendo “che cosa la EBL abbia fatto o intenda fare a riguardo.”

La lettera è firmata dai presidenti delle seguenti federazioni: Finlandia, Svezia, Norvegia, Danimarca, Islanda e Faroe Islands.

Il 31 agosto la Federazione Norvegese ha presentato una richiesta formale alla European Bridge League (EBL) invitando la EBL ad esaminare la posizione di Lotan Fisher e Ron Schwartz alla luce delle accuse di condotta impropria, sollevate da Boye Brogeland.

Le accuse rese pubbliche su bridgewinners.com e bridgecheaters.com sono ora sostanziate da documenti video e da registrazioni di mani giocate in molti tornei, tra cui eventi EBL. Tre di queste partite sono Israele-Norvegia, Israele-Ungheria, Israele-Monaco e Israele-Olanda, giocate ai Campionati Europei di Opatija 2014.

Senza esprimere valutazioni sulla validità delle prove, le Federazioni dei Paesi Nordici considerano le accuse sollevate da vari autori molto serie. Le Federazioni dei Paesi Nordici, quindi, chiedono ufficialmente alla EBL che cosa la EBL abbia fatto o intenda fare a riguardo.

***

NBF – Richiesta di Revisione Formale »

La Guerra di Boye »

 

 

 

(Visited 305 times, 1 visits today)
Previous Entries Nordic Bridge Union requests an answer from EBL Next Entries EBL has started an investigation